Connect with us

Scienza e Cultura

Grande estinzione di massa: chi sopravvisse? Conferenza al Museo di scienze di Bolzano

Pubblicato

-

La storia della vita sulla Terra è segnata da numerose estinzioni di massa. L’evento più importante e drastico è avvenuto circa 252 milioni di anni fa, nel periodo di tempo che segna il confine tra il Permiano e il Triassico.

Durante questa estinzione di massa scomparvero il 90 per cento delle specie marine e il 70 per cento delle specie animali che popolavano la terraferma.

Studi recenti del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige hanno dimostrato che le piante vennero toccate in misura molto minore dall’estinzione.

Qual è la ragione del loro successo? Lo spiega Evelyn Kustatscher nella conferenza dal titolo “Le Dolomiti e la più grande estinzione di massa” in programma giovedì 5 dicembre 2019, alle ore 18, al Museo di Scienze a Bolzano.

Specializzata in paleobotanica, la Kustatscher è paleontologa al museo, insegna alla Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera e dal 2016 è a capo di un progetto Euregio che studia l’estinzione di massa nelle rocce dolomitiche.

In lingua italiana. Ingresso libero. Info: Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, via Bottai 1, Bolzano, tel. 0471 412964, web www.museonatura.it

Scienza e Cultura

Museo di scienze: un gruppo per imparare ad osservare e monitorare la fauna

Pubblicato

-

Un gruppo di lavoro per imparare, e sperimentare sul campo, le tecniche di osservazione e monitoraggio della fauna selvatica, aperto a tutti gli interessati con conoscenze di base di zoologia o ecologia. Lo propone il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige.

Le attività del gruppo alterneranno incontri formativi e conferenze sulla biologia delle specie selvatiche, progetti e regole di monitoring.

Le prime attività saranno dedicate alla lontra, animale riapparso in Alto Adige nel 2008 e la cui espansione suscita notevole interesse. I lavori si svolgeranno in italiano o tedesco, all’occorrenza con traduzione ad hoc. I dati rilevati durante i monitoraggi saranno inseriti nelle banche dati del museo e degli altri uffici competenti.

Un primo incontro, a partecipazione libera, è fissato per giovedì 16 gennaio alle ore 18 al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, via Bottai 1, Bolzano. Le uscite di monitoraggio saranno effettuate in gruppi ristretti, in modo da poter seguire adeguatamente i partecipanti. 

Ulteriori dettagli e date saranno forniti non appena formato il gruppo. 

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il tecnico faunistico Davide Righetti (dave.righetti@gmail.com) oppure Giulia Rasola (giulia.rasola@museonatura.it) o Johanna Platzgummer (johanna.platzgummer@museonatura.it) della sezione didattica del museo. 

Continua a leggere

Scienza e Cultura

Disegno naturalistico al Museo di scienze: come disegnare gli insetti?

Pubblicato

-

Il gruppo di disegno “Schizzi di natura – Natur zeichnen” si ritrova per osservare, disegnare e confrontarsi sul tema degli insetti. Il prossimo incontro si terrà venerdì 17 gennaio, dalle ore 19 alle 22, al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige a Bolzano.

L’entomologa e disegnatrice Geena Forrest parlerà di composizione, di spazi, di stampa e di illustrazione. Si procederà quindi con degli schizzi di prova.

L’incontro si svolge in italiano. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. È richiesta l’iscrizione a gabriella.meraner@museonatura.it.

Gli incontri proseguiranno una volta al mese fino a maggio. Al termine del ciclo, i disegni andranno a formare una piccola mostra esposta al Museo di scienze.

Continua a leggere

Scienza e Cultura

Inanellare uccelli: escursione guidata sabato 28 dicembre con il Museo di Scienze

Pubblicato

-

Sabato 28 dicembre il Museo di Scienze Naturali organizza un’escursione guidata per assistere all’inanellamento di uccelli, metodo che permette di ottenere numerose informazioni su questi animali.

Assistere all’inanellamento a scopo scientifico degli uccelli è un’opportunità molto speciale. I volatili vengono catturati per un breve tempo, durante il quale viene loro posto un anello di alluminio su una zampa.

Il codice riportato su ogni anello permette agli ornitologi, in caso di ricattura, di ottenere informazioni sull’età, il luogo di inanellamento e le distanze percorse dagli uccelli tra e le aree di riproduzione e di svernamento. In questo modo si possono dedurre molte cose: longevità, rotte di migrazione, aree di sosta ed altro ancora.

Sul lago di Caldaro si trova una delle stazioni di inanellamento altoatesine, in contatto con le altre stazioni a livello nazionale ed internazionale.

Lì sabato 28 dicembre il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige organizza un’escursione guidata. Accompagnerà i partecipanti Francesco Ceresa, ornitologo e inanellatore, che attualmente lavora ad un progetto di ricerca del museo.

L’escursione si terrà in lingua italiana. Per iscrizione e informazioni sul luogo e l’orario esatto dell’incontro: tel. 0471 412964.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza