Connect with us

Bolzano

Il #primotempo di Vettorato: “Una nuova casa per la cultura italiana”

Pubblicato

-

L’assessore provinciale Giuliano Vettorato, competente negli ambiti di Istruzione e cultura italiana, Ambiente ed Energia ha presentato oggi (27 agosto) al Centro Trevi-Trevilab il bilancio di metà legislatura e gli obiettivi per i prossimi due anni e mezzo nel corso dell’appuntamento #primotempo con lo sloganal passo coi tempi”.

Lo slogan nasce dalla necessità di dimostrare come l’impegno degli amministratori e dei cittadini, debba andare di pari passo con le esigenze di una società in continua evoluzione. “Un passo fondamentale, anche e soprattutto nel periodo del Covid, dove abbiamo voluto dare risposte veloci e concrete per contrastare la crisi legata alla pandemia”, ha sottolineato l’assessore. “Per attuare una politica più sostenibile per l’ambiente e più vicina alle persone bisogna puntare sul lavoro di rete, la condivisione, le relazioni, per favorire la nascita di nuove collaborazioni e intercettare e rispondere ai bisogni comuni della comunità”, ha affermato Vettorato.

Una nuova casa della cultura italiana

Pubblicità
Pubblicità

L’assessore Vettorato ha illustrato ai media il futuro progetto della nuova casa della cultura italiana che sorgerà in Corso Italia a Bolzano, presso l’ex palazzo  Telefoni di Stato a Bolzano. “Un progetto ambizioso, in un palazzo rivitalizzato grazie alla presenza di DRIN e alla collaborazione con il collega Massimo Bessone assessore provinciale al Patrimonio, trasformato in uno spazio di co-working per giovani creativi ed intraprendenti. Vogliamo estendere questo percorso anche ad altre associazioni culturali in lingua italianaha dettocreando un luogo comune con tanti servizi, sale e luoghi per incontri. Un progetto che si basa su di un nuovo modello di sviluppo culturale: la collaborazione intergenerazionale (associazioni culturali tradizionali e giovani professionisti, tutte sotto lo stesso tetto, nell’ottica di una progettualità comune e di un rafforzamento dell’identità culturale italiana in Alto Adige. Si tratta di uno spazio integrativo che permette alle associazioni che non hanno sede o a quelle che cercano un luogo di co-progettazione di avere uno spazio di nuova generazione per farlo.

Opportunità di lavoro e offerta culturale

La cultura italiana in Alto Adige ha reagito molto bene in tempo di Covidha evidenziato Vettoratoho lavorato per creare un sistema solido: nessuna organizzazione ha cessato la propria attività in conseguenza dei tre lockdown subiti e nessun dipendente culturale ha perso il lavoro. La reazione del mondo della cultura italiana in Alto Adige si è distinta per la scelta di puntare su iniziative che potessero creare opportunità di lavoro vero ai tanti professionisti della cultura (artisti, attori, partite iva), attraverso i bandi gestiti dal Teatro Stabile di Bolzano e dal Teatro Cristallo per produzioni locali basate sull’impiego di attori e professionisti del territorio. La cultura è un ambito forte sul territorioha spiegatosull’esempio del nuovo “laboratorio” Centro Trevi/ Trevilab vogliamo ampliare l’offerta culturale in lingua italiana, creando collegamenti con il panorama nazionale, nuovi spazi e opportunità dove scoprire, conoscere, sperimentare, socializzare e progredire”.

Ambiente significa qualità di vita

L’assessore Vettorato ha illustrato le strategie future legate all’ambiente e all’energia. “Due settori chiave del nostro territorio ha detto Vettorato la sostenibilità è un processo continuo nel quale ci sarà sempre qualcosa da migliorare. Attraverso alcuni punti fondamentali, come ad esempio il piano tutela delle acque, approvato lo scorso giugno, o la realizzazione del piano di riassetto della rete elettrica dell’alta tensione in Val d’Isarco che porterà, tra le altre cose, alla demolizione di 260 chilometri di elettrodotti esistenti, abbiamo realizzato un programma condiviso per tutelare l’ambiente e migliorare la qualità di vita delle popolazioni locali. In settembre porterò a conoscenza della Giunta una proposta di aggiornamento del Piano clima che poi sarà messo a disposizione di un procedimento di ascolto pubblico.

Proseguiremo inoltreha ribadito Vettoratoil lavoro per l’allestimento delle barriere antirumore lungo la ferrovia del Brennero: che da qui al 2024 verranno ultimate a Bolzano, Bressanone e Prato Isarco: Una risposta verso l’esigenza di tutela dall’inquinamento acustico delle popolazioni interessate. Entro dicembre inoltre – ha sottolineato Vettorato – si concluderanno i lavori di smantellamento e bonifica del vecchio inceneritore di Bolzano. Il nuovo spazio garantirà un uso diverso della superficie, infrastrutture aggiuntive per la gestione sostenibile dei rifiuti e la produzione di idrogeno”.  Siamo riusciti, infine – ha detto Vettorato – a snellire a livello locale l’agevolazione nazionale del 110%, grazie ad un tavolo di lavoro che ho istituito con numerosi attori, pubblici e privati, e ad una piattaforma informatica realizzata da CasaClima.

Scuola vuol dire garantire il successo formativo

“La scuola italiana, nonostante gli effetti causati dalla pandemia, ha mantenuto la sua identità in questo difficile periodoha detto Vettoratoil principale obiettivo del mio mandato resta quello di garantire il successo formativo di tutti gli studenti. Voglio rafforzare il ruolo delle sei cabine di regia che abbiamo istituito per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalle Linee guida e proseguire il piano di riorganizzazione del sistema scolastico. Per una scuola al passo coi tempi dobbiamo continuare il nostro lavoro sulla digitalizzazione, seguendo l’esempio della nuova piattaforma Madlene, che abbiamo sviluppato per accelerare lo scambio di informazioni tra scuole e docenti. La scuola deve essere una grande opportunità di crescita per tutte le categorie che animano la scuola  da questa prospettiva dobbiamo concentrare i nostri sforzi per il prossimo biennio di lavoro”, ha concluso l’assessore Vettorato . 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza