Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Approvata la legge sulle grandi concessioni idroelettriche, Kompatscher: “Più trasparenza e vantaggi per il territorio”

Pubblicato

-

Approvata la legge sulle grandi concessioni idroelettriche, Kompatscher: “Più trasparenza e vantaggi per il territorio”
Condividi questo articolo




Pubblicità

Il Consiglio provinciale ha approvato ieri (25 luglio) il disegno di legge sulle grandi concessioni idroelettriche proposto dalla Giunta su iniziativa dell’assessore competente Giuliano Vettorato. La nuova legge regola la procedura per il rilascio ed il rinnovo di concessioni per centrali idroelettriche di potenza superiore a 3 megawatt, la durata delle concessioni, i criteri per la determinazione dei canoni di concessione, i parametri per lo sviluppo degli impianti, le modalità di valutazione degli aspetti paesaggistici e dell’impatto ambientale, l’utilizzo e la valorizzazione dei beni oggetto della concessione.

Questa legge è basata su principi di concorrenza, equità, sviluppo tecnologico, innovazione, salvaguardia dell’ambiente e del clima e partecipazione del territorio alla valorizzazione di una risorsa naturale”, ha detto il presidente della Provincia, Arno Kompatscher.Garantirà più trasparenza e maggiori vantaggi per il territorio. Secondo questa nuova legge, la gara per la gestione delle centrali elettriche sarà vinta da quei fornitori che danno il massimo per la Provincia, i Comuni e quindi per i cittadini dell’Alto Adige“.

La nostra legge mira a espandere la produzione di energia da fonti rinnovabili, garantendo al contempo un uso equilibrato delle risorse naturali e il benessere economico e sociale delle popolazioni e dei comuni interessati“, ha spiegato l’assessore provinciale all’Ambiente ed Energia Giuliano Vettorato. “Inoltre, le proprietà delle concessioni saranno sviluppate e riqualificate: tutto questo rientra negli obiettivi di sostenibilità, che devono essere ambientali, sociali ed economici“, ha detto Vettorato.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il lungo iter di definizione del disegno di legge 
La nuova legge rispetta i principi base comunitari e statali, cercando di sfruttare al massimo lo spazio di manovra garantito dall’Autonomia. Spazio di manovra in continua in continua evoluzione: sebbene la delega in materia sia passata nel 2017 dallo Stato alle Regioni ed alle Province autonome, negli ultimi anni sono stati posti impedimenti che hanno reso la situazione molto complessa. Il decreto Monti avrebbe dovuto dare il via alle gare d’appalto per il rinnovo delle concessioni idroelettriche di grandi dimensioni, ma diverse iniziative legislative regionali e la stessa legge della Provincia autonoma di Trento sono state duramente attaccate dalla Corte costituzionale.

I punti forti della legge e loro riflessi sul bando 
Vicende che hanno comportato tempi più lunghi, ma dalle quali abbiamo tratto indicazioni fondamentali per la stesura del disegno di legge, cercando di garantire i maggiori vantaggi possibili per il territorio”, sottolinea ancora il presidente Kompatscher, elencandoli: sarà dato maggior peso ai fondi ambientali, che dovrebbero aumentare notevolmente e saranno elemento fondamentale del bando; è stato introdotto un canone d’uso ex novo; il compenso della quota dell’energia gratuita non fornita è stato aumentato, mentre tutti gli altri canoni sono stati confermati.

Abbiamo dato più peso possibile alle clausole sociali, argomento importante per la definizione del bando. Sono state definite le modalità di gestione delle centrali da parte dei concessionari. Almeno il 5% dell’energia prodotta sarà messa a disposizione dei Comuni rivieraschi. In più”, conclude il presidente Kompatscher, “con un emendamento della maggioranza abbiamo garantito che questa energia possa essere messa a disposizione dei Comuni che non si occupano della distribuzione in forma monetaria”.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Laives4 ore fa

Le critiche del Centro Sinistra di Laives su Serra didattica a Pineta e pulizia dell’abitato

Alto Adige4 ore fa

Incendio in una autorimessa a Flaines, intervento tempestivo dei vigili del fuoco

Bolzano7 ore fa

Bar e ristoranti: “Personale quasi introvabile per i locali di Bolzano”. La riunione del direttivo Confesercenti

Laives7 ore fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria11 ore fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige11 ore fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Bressanone12 ore fa

Risse e aggressioni, Polizia e Carabinieri chiudono nuovamente il bar SOLE a Bressanone

Economia e Finanza13 ore fa

Rovereto: 150 assunzioni e 1,3 milioni di risorse per contrastare la disoccupazione

Trentino13 ore fa

Nasce la «Montagnaterapia»: firmato l’accordo tra SAT e APSS

Benessere e Salute13 ore fa

Bonus psicologo: richieste in scadenza al 31 maggio 2024

Alto Adige14 ore fa

Incendio devasta il ristorante St. Moritz in Val d’Ultimo

Consigliati17 ore fa

Regolamenti e certificazioni nazionali per la sicurezza del gioco online: ecco quali operano

Val Pusteria1 giorno fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Bressanone1 giorno fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Alto Adige1 giorno fa

Il Centro Carabinieri Addestramento Alpino di Selva di Val Gardena, ha un nuovo comandante

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Bolzano3 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Italia ed estero3 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Bolzano4 settimane fa

Fermati in centro città con una tronchese, rubano olio per comprarsi la cocaina, denunciati due pregiudicati stranieri

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Archivi

Categorie

più letti