Connect with us

Alto Adige

In Alto Adige è già inverno: a Bolzano il termometro ha segnato -4 gradi

Pubblicato

-

L’inverno in Alto Adige si presenta in anticipo: in generale in tutto l’Alto Adige e sul versante Sud delle Alpi sono infatti attese piogge e neve.

Secondo quanto riportato sul profilo Twitter del meteorologo provinciale Dieter Peterlin, le basse temperature porteranno già da oggi leggere precipitazioni e qualche nevicata a bassa quota.

Le prime gelate stagionali sono già arrivate nella giornata di domenica nella zona di Merano e a Bressanone. Anche a Bolzano questa mattina il termomentro segnava – 4 gradi e nonostante la nuvolosità persistente la giornata il clima in città è rimasto piuttosto freddo.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Adige

Furto a Lagundo ma lascia le impronte: 20enne nordafricano incastrato dal Ris di Parma

Pubblicato

-

I carabinieri di Lagundo hanno denunciato un ventenne del luogo per un furto avvenuto nell’estate 2018 in zona. Decisive le indagini scientifiche del RIS di Parma per individuare l’autore del reato.

Nella notte tra il 22 e il 23 agosto 2018 qualcuno era infatti entrato negli uffici dell’Associazione turistica di Lagundo e li aveva messi a soqquadro alla ricerca probabilmente di soldi.

Per entrare era stata forzata una porta. Un’altra porta, interna, era stata sfondata. Il ladro era scappato senza trovare denaro ma si era portato via la chiave e la carta di circolazione di un veicolo di proprietà dell’associazione. Poi probabilmente non lo aveva trovato nei paraggi e almeno il mezzo era stato risparmiato.

Pubblicità
Pubblicità

I carabinieri avevano svolto un minuzioso sopralluogo e avevano trovato e repertato delle impronte digitali. Tali impronte sono state mandate al Reparto CC investigazioni scientifiche di Parma. Lì erano state elaborate e inserite nel database delle impronte di sconosciuti da identificare.

Nel frattempo l’autore del furto ha commesso altri reati per cui è stato preso e sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici. Le impronte acquisite sono state inserite nel database e il “cervellone”, che confronta costantemente le impronte degli ignoti con quelle dei noti, alla fine ha dato nei giorni scorsi responso positivo.

Si trattava delle impronte di un ventenne nordafricano da anni residente nel comune del Burgraviato.

Il giovane, identificato senza ombra di dubbio, incastrato dai propri segni lasciati sul luogo del delitto, è stato denunciato per furto aggravato alla Procura della Repubblica di Bolzano.

Continua a leggere

Alto Adige

Incidente tra tre autoarticolati in A22: il secondo sinistro nel giro di poche ore

Pubblicato

-

Foto VVFF Egna

Incidente tra tre autoarticolati ieri sera poco prima delle 22, il secondo sinistro  nel giro di poche ore sull’autostrada del Brennero nel tratto tra San Michele all’Adige ed Egna (vedi “Camion rovesciato in A22 tra Egna e San Michele: ferito il conducente“).

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito in maniera grave.

I vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area e rimuovere i mezzi con un’autogru. Anche questa volta dal serbatoio di un tir sono fuoriusciti diversi ettolitri di gasolio.

Pubblicità
Pubblicità

L’A22 è rimasta chiusa al traffico per tutta la durata delle operazioni. Sul posto oltre ai i vigili del fuoco di Egna, anche quelli di San Michele all’Adige e Trento, la polizia stradale, il 118 e il soccorso stradale.

Continua a leggere

Merano

Merano: successo per il nuovo sistema di raccolta della plastica (+36%)

Pubblicato

-

Il nuovo sistema di raccolta della plastica è stato introdotto alle fine di novembre del 2017. In sei siti diversi è possibile smaltire bottiglie, flaconi e contenitori di plastica.

È stato un passo importante per mantenere pulita la nostra città, per venire incontro alle esigenze di cittadine e cittadini e per proteggere l’ambiente“, hanno sottolineato Claudio Vitalini, direttore dell’Azienda Servizi Municipalizzati e l’assessora all’ambiente Madeleine Rohrer.

Fino all’avvio del nuovo sistema di raccolta, per evitare di gettare la plastica nei bidoni dell’immondizia di casa, cittadine e cittadini hanno dovuto consegnare bottiglie, flaconi e contenitori vari nei minicentri di riciclaggio e presso il centro di riciclaggio di ASM a Lana.

Pubblicità
Pubblicità

Ogni anno venivano così smaltite circa 80 tonnellate di plastica. Ora la raccolta differenziata di questo materiale risulta notevolmente incrementata. I meranesi hanno infatti dimostrato di apprezzare molto il nuovo servizio.

Nel 2019 sono state infatti raccolte 164 tonnellate di plastica di alta qualità, con un incremento pari al 36% rispetto alle 120 tonnellate smaltite nel 2018.

La raccolta viene effettuata gratuitamente presso il lido, nei rioni Santa Maria Assunta e piazza San Vigilio, in via Fermi, in via Wolf e al rione Marlengo, in fasce orarie precise, durante le quali gli operatori di ASM controlleranno la qualità e la purezza della plastica presa in consegna.

Vogliamo riciclare il 100% del materiale consegnatoci“, hanno specificato Vitalini e Rohrer. Particolarmente adatti a essere riciclati sono i contenitori di materiale sintetico dotati di tappo, ad esempio le bottiglie in PET (polietilentereftalato), PP (polipropilene) e PE (polietilene), che vengono trasportati e trattati nell’impianto della cooperativa Corepla, che dista 300 chilometri da Merano.

Poiché la plastica sporca non può essere riciclata, l’eventuale consegna di materiale non idoneo a essere recuperato comporta per ASM il declassamento, per diversi mesi, in una categoria produttiva meno vantaggiosa.

Ma il riciclaggio è solo una delle strategie della politica ambientale. La priorità è quella di evitare la produzione di rifiuti.

La qualità dell’acqua potabile che esce dalle nostre condutture idriche è ottima. Invitiamo quindi la cittadinanza a preferirla all’acqua in bottiglia. E se proprio l’acqua deve essere bevuta dalla bottiglia, meglio che sia una bottiglia in vetro, che può essere riciclata molto più facilmente rispetto a una bottiglia di plastica“, spiegano Rohrer e Vitalini.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza