Connect with us

Bolzano

Intesa Provincia-CasaClima-GSE per la transizione energetica

Pubblicato

-

La Provincia di Bolzano assieme all’Agenzia per l’Energia Alto Adige CasaClima e al Gestore dei Servizi Energetici GSE, società del Ministero dell’economia che in Italia promuove lo sviluppo sostenibile, in questi giorni hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per una collaborazione della durata di 3 anni.

Obiettivo della collaborazione è promuovere l’efficientamento energetico degli edifici esistenti, sia pubblici che privati e l’utilizzo delle fonti rinnovabili. Attraverso l’azione congiunta, l’intento è quello di contribuire a raggiungere target di sostenibilità per l’attuazione a livello locale della Strategia per il clima energia Alto Adige 2050  e in generale del Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC), avviando la sperimentazione di un modello volto a favorire la transizione energetica. GSE, Provincia e Agenzia CasaClima potranno collaborare, ciascuno nei propri ambiti di competenza, per contribuire allo sviluppo e alla promozione delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica nella realtà locale, facendo leva sul ruolo di CasaClima quale “moltiplicatore tecnico locale” e partner del GSE in loco, finalizzato all’offerta dei servizi ai Comuni, alle imprese e ai cittadini.

Supporto al rilancio economico

Pubblicità
Pubblicità

La svolta nel settore dell’energia e la meta del raggiungimento della neutralità climatica costituiscono le più grandi sfide del 21° secoloafferma il presidente della Provincia Arno Kompatscher – se ora non adottiamo le giuste scelte d’investimento, più tardi la spesa sarà alquanto maggiorata. Pertanto la consulenza mirata è decisiva“. “Mai come in questo momento è importante sviluppare collaborazioni istituzionali che possano rilanciare, con nuovi paradigmi improntati sulla sostenibilità, lo sviluppo economico del Paese, superando gli effetti negativi della pandemia“, aggiunge il presidente del GSE Francesco Vetrò.

Grazie a un lavoro strutturato e di lungo periodo al fianco degli enti locali, primi moltiplicatori di sostenibilità, e al cofinanziamento insieme alla Provincia  di Bolzano degli investimenti pubblici e privati, stiamo sostenendo e sosterremo la riqualificazione di ospedali, scuole, palazzi della cultura, parchi, case popolari e delle altre strutture fondamentali nella quotidianità delle persone e dei consumatori, contribuendo così alla transizione energetica del nostro Paese“, sottolinea Roberto Moneta, amministratore delegato del GSE. Il direttore generale dell’Agenzia CasaClima Ulrich Santa spiega invece il ruolo dell’agenzia nell’accompagnare l’applicazione pratica dell’intesa: “Le sinergie delle competenze e l’istituzione di un centro congiunto per la consulenza tecnica e sulle incentivazioni costituiscono una chiave centrale per portare concretamente al livello applicativo più basso gli obiettivi del Green Deal europeo“.

Azioni sinergiche per modello territoriale

Pubblicità
Pubblicità

Con il Protocollo le parti si impegnano ad avviare congiuntamente azioni e strumenti operativi per assicurare ai Comuni altoatesini, la realizzazione di un modello territoriale idoneo a realizzare politiche in favore dell’efficienza energetica, delle fonti energetiche rinnovabili, della sostenibilità e dell’innovazione. I partner si impegnano a tal fine a fornire supporto a tal fine per mezzo di azioni di informazione e formazione. La collaborazione si focalizzerà, inoltre, sulla pianificazione energetica, il monitoraggio degli obiettivi provinciali in materia di decarbonizzazione e per l’implementazione di misure comportamentali volte al contrasto della povertà energetica e allo sviluppo della cultura della sostenibilità.

Nel 2020 le prime iniziative congiunte

Il Protocollo, modello di partenariato per il territorio, formalizza il percorso di collaborazione già avviato. Il GSE, l’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima e la Provincia tramite l’Agenzia per l’ambiente e la tutela del clima lo scorso anno hanno organizzato 4 tavoli tecnici, sottoforma di webinar per informare i Comuni, sui meccanismi incentivanti gestiti dal GSE e sulle nuove opportunità della contribuzione integrata. A questi tavoli tecnici hanno partecipato circa la metà degli enti locali altoatesini. “Grazie alla cumulabilità degli incentivi per gli enti pubblici si apre un’occasione vantaggiosa per puntare alla riqualificazione edilizia e all’efficientamento energetico e ridurre i consumi e la spesa energetica, secondo gli obiettivi della Strategia per il clima energia Alto Adige 2050 e della sostenibilità ambientale“, fa presente l’assessore provinciale all’energia e all’ambiente Giuliano Vettorato che aggiunge: “Gli interventi di riqualificazione sugli edifici pubblici e privati, aprono anche possibilità di lavoro per le molteplici aziende artigiane ed edili locali, un’opportunità per il rilancio dell’economia altoatesina nel post pandemia”.

Contribuzione integrata

Pubblicità
Pubblicità

Si parla di contribuzione integrata e di cumulabilità degli incentivi, perché, dal 2020 per gli enti pubblici i contributi della Provincia per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti rinnovabili degli edifici vengono erogati nella misura massima del 20%, in integrazione ai finanziamenti statali del Conto Termico. Tramite questo strumento viene incentivata la riqualificazione energetica degli edifici pubblici.

NEWSLETTER

Alto Adige2 settimane fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport4 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige4 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Valle Isarco3 settimane fa

Cade in una piscina d’albergo a Naz Sciaves: bimbo di due anni muore annegato

Bolzano3 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Alto Adige2 settimane fa

In Alto Adige i no vax non cedono: ancora 30mila over 50 da vaccinare

Alto Adige3 settimane fa

Dati Covid 10 gennaio: 175 positivi da PCR e 960 da test antigenici. 2 decessi

Val Venosta3 settimane fa

Val Venosta: si schianta con l’auto. Intervengono i vigili del fuoco di Laudes

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 190 casi positivi da PCR e 2.849 test antigenici positivi, altri due decessi

Alto Adige2 settimane fa

Incidente in Val Gardena: tre feriti sono stati portati in ospedale

Ambiente Natura4 settimane fa

Tutela del paesaggio, domande di contributo dal 1 marzo al 31 maggio

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza