Connect with us

Politica

Kompatscher a Milano il 28 febbraio per il passaggio alla Lombardia della presidenza EUSALP

Pubblicato

-

Anche il presidente Kompatscher parteciperà giovedì 28 febbraio, a Milano, alla cerimonia per il cambio di presidenza di EUSALP, la strategia macroregionale che promuove la cooperazione fra 48 regioni dell’arco alpino, appartenenti a 7 diversi stati, con circa 80 milioni di abitanti.

Dal Tirolo, che ha guidato EUSALP nel 2018, la presidenza passerà alla Lombardia, che coordinerà i lavori per tutto il 2019.

Con EUSALP – ha spiegato Kompatscher – abbiamo la possibilità di far sentire in maniera ancora più forte la nostra voce a Bruxelles. In questi anni sono stati creati tanti ottimi progetti in molti settori, che ora è giunto il momento di attuare passando dalla teoria alla pratica soprattutto su temi come mobilità, energia e gestione dei rischi naturali“.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio su questi argomenti Alto Adige, Trentino e Tirolo fanno fronte comune grazie alla collaborazione in ambito Euregio, e sono coinvolti in maniera attiva in molti dei gruppi di lavoro con ruoli di coordinamento.

Soprattutto per quanto riguarda la mobilità – sottolinea il presidente altoatesino – riteniamo fondamentale la cooperazione fra i diversi territori dell’arco alpino per elaborare una strategia di ampio respiro in grado di incentivare il passaggio dei transiti da gomma a rotaia“.

Al kickoff della presidenza EUSALP della Regione Lombardia parteciperanno, tra gli altri, anche la Ministra degli affari regionali e delle autonomie, Erika Stefani, e il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, Marco Bussetti.

A margine della cerimonia, inoltre, Kompatscher avrà un incontro con il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Discuteremo del progetto di sviluppo del Passo dello Stelvio – ha sottolineato il presidente altoatesino – e della sua valorizzazione infrastrutturale, turistica e paesaggistica. Il nostro obiettivo è quello di creare una società comune che, con il coinvolgimento delle amministrazioni locali e la messa a disposizione delle risorse del Fondo comuni confinanti, possa portare avanti il progetto“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza