Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

La mostra itinerante Resonance fa tappa al Forte di Fortezza

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Nell’ambito della biennale d’arte “50x50x50 tutto per tutti“, il Forte di Fortezza ospita fino al 3 settembre la mostra itinerante “Resonance“, un progetto del Servizio provinciale coordinamento per l’integrazione, che presenta persone al lavoro provenienti da altri paesi.

Il motto dell’edizione di quest’anno della biennale d’arte “50x50x50” è: tutto per tutti. Tutto è pensato per tutti, nessuno deve essere escluso. Anche il progetto “Cooperazione & Risonanza“, da cui è nata la mostra itinerante, si inserisce in questo contesto. Il lavoro e l’impegno di tutte le persone dovrebbero essere riconosciuti, perché solo quando tutti i lavori sono fatti la nostra società può funzionare. Ogni lavoro è importante. 

Le persone con un background migratorio contribuiscono a far funzionare le economie europee. Quasi un quinto delle persone impiegate nei settori dell’edilizia, dell’agricoltura e della ristorazione in Italia proviene dall’estero e il 69 per cento di loro lavora nel settore domestico. 

Per illustrare questo importante fatto, studentesse e studenti delle scuole superiori di Merano, Ortisei e Bolzano hanno accompagnato persone di altri paesi durante il loro lavoro quotidiano e le hanno fotografate. Le immagini e le presentazioni multimediali sono state e saranno esposte in vari luoghi in Alto Adige nell’ambito della mostra “Resonance”. L’elemento centrale è una sedia che, in quanto simbolo del sistemarsi, dello stabilizzarsi e dell’arrivo, invita le visitatrici e i visitatori a soffermarsi.

In linea con l’anno tematico dell’Euregio “Transporto – transito – mobilità“, la mostra si concentra anche sui movimenti migratori delle persone. Il Forte è sempre stato un luogo di transito e di passaggio. Si trova sugli assi nord-sud ed est-ovest ed è stato plasmato dalla sua posizione geografica. La costruzione della fortezza verso la metà del XIX secolo portò in zona diverse migliaia di lavoratori stranieri. Senza di loro, un progetto di costruzione come questo non sarebbe mai stato possibile. 

La mostra itinerante “Resonance” quindi è esposta in un luogo, la cui storia ha una connessione diretta con le vite di queste persone. Il catalogo della mostra inoltre raccoglie non solo le testimonianze delle persone ritratte, ma anche le impressioni e le riflessioni delle studentesse, degli studenti e delle insegnanti. Il risultato è un documento che mostra quanto siano preziosi gli incontri personali per sfidare i pregiudizi personali.

Il ponte tra le ragazze, i ragazzi e le persone di altri paesi è stato creato dalle associazioni interculturali Donne Nissà e Trait d’Union e dalle cooperative sociali Spirit e Xenia. L’officina di design “Gruppe Gut”, partendo dal lavoro delle scuole, ha realizzato la mostra itinerante multimediale ed il catalogo in collaborazione con l’Ufficio provinciale Film e Media della Ripartizione Cultura tedesca. Il Servizio coordinamento per l’integrazione della Provincia Autonoma di Bolzano invece ha coordinato l’intero progetto. I partner del progetto sono l’Ufficio Film e Media e le Ripartizioni pedagogiche tedesca, italiana e ladina, Politiche sociali e Cultura italiana.

La mostra è visitabile fino al 3 settembre al Forte di Fortezza, in settembre alla Biblioteca Comunale di Brunico e la Mediateca di Merano, in ottobre a Castello Rechtenthal a Termeno e in novembre presso il “WunderBAR” di Bressanone e la Biblioteca Pubblica di Nova Levante.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino3 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Economia e Finanza3 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica3 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Bolzano3 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Merano4 settimane fa

Inizia il processo al custode accusato del femminicidio avvenuto a Merano

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Italia ed estero4 settimane fa

In carcere per oltre trent’anni, ora assolto: era innocente!

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Archivi

Categorie

più letti