Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

‘Dante in residence’: primo appuntamento con il progetto sulla realtà aumentata

Pubblicato

-

Al via il progetto dell’Ufficio cultura italiana della Provincia autonoma di Bolzano che porterà in autunno in Alto Adige una mostra in realtà aumentata dedicata al “Sommo Poeta” nell’ambito delle manifestazioni provinciali per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Primo step: una residenza per creativi e creative del territorio organizzata da Weigh Station e Bepart, che curano su incarico dell’Ufficio l’organizzazione della residenza. Il bando per accedervi è aperto fino al 23 agosto 2021.

Una residenza artistica per mettere alla prova la propria professionalità e sviluppare le proprie competenze e skills nell’ambito della realtà aumentata con la mentorship di Bepart, esperto a livello nazionale in sviluppo di opere digitali nello spazio pubblico. Si tratta solo del primo stepdell’iniziativa promossa dall’Ufficio cultura della Ripartizione cultura italiana della provincia di Bolzano nell’ambito delle manifestazioni realizzate in provincia per la ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante, tema affrontato con molteplici eventi e manifestazioni in tutta Italia nel 2021.  Un percorso che porterà alla realizzazione nell’autunno 2021 di una mostra interattiva che attraverso la tecnica della realtà aumentata sarà fruibile da tutti in diversi luoghi pubblici della provincia, per raccontare i modi di dire danteschi nel contesto contemporaneo.

L’obiettivo della residenza artistica, organizzata da Weigh Station, è quello di creare un gruppo eterogeneo di 9 creativi e creative provenienti da diversi settori che possa sviluppare i contenuti per un progetto sperimentale condiviso: una mostra in realtà aumentata. La residenza si svolgerà dal 13 al 25 settembre 2021 a Bolzano in presenza e avrà come base di lavoro gli spazi di Weigh Station (Casa della Pesa, Via dei Portici 19A) oltre alle location che saranno individuate per la mostra, nel rispetto di tutte le misure vigenti in materia di COVID-19. Guiderà le attività della residenza un team di 3 esperti di Bepart in presenza e altrettanti in remoto fra cui artisti visivi, sviluppatori/rici AR, modellatori/rici 3D, animatori/rici, texturing audio e sound designer, oltre che curatori/trici. Bepart è un’organizzazione non profit che riempie gli spazi di arte, design, video, suoni e parole, attraverso la realtà aumentata.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Con processi partecipativi e di formazione produce ed installa opere digitali nello spazio, fruibili da tutti gratuitamente attraverso l’utilizzo di smart device e visori appositi. Nascono così progetti di rigenerazione urbana, prototipazioni urbanistiche, percorsi museali diffusi, sentieri naturalistici, esplorazioni archeologiche animate, ecc. Durante la residenza i membri di Bepart si occuperanno della formazione e del tutoraggio nonché della realizzazione della mostra. Queste figure lavoreranno insieme ai/lle creativi selezionati all’adattamento dei singoli prodotti artistici in realtà aumentata. I contenuti rispetto alla tematica della mostra saranno sviluppati con il sostegno dell’esperto Prof. Angelo Maria Mangini, dantista e professore associato di Letteratura Italiana all’Università di Bologna che seguirà i/le partecipanti.

Per ogni creativo selezionato è previsto un compenso-rimborso di 500 euro per la partecipazione alla residenza. Per candidarsi è necessario compilare il form e consultare il bando completo sul sito www.weighstation.eu entro il 23 agosto, per informazioni scrivere a hello@weighstation.eu. La possibilità è aperta a creativi del territorio e non, provenienti dai diversi settori: musica, arte, performance, teatro, graphic design, illustrazione ecc. che abbiano la volontà di fare un percorso di formazione che unisce il proprio talento con le possibilità offerte dalla realtà aumentata.

Si ricercano in generale artisti e creativi con un linguaggio artistico autentico e di qualità in cui siano chiare le opportunità di lavorare con linguaggi digitali, in particolare con competenze nell’ambito della recitazione (attori/rici, coreografi, performer ecc) della scrittura (sceneggiatori/rici, registi, comici, poeti, cantastorie, youtuber, ecc), dell’arte e del design.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige15 minuti fa

Rifugi provinciali, Bessone: “Importante istituzionalizzare la collaborazione tra la Provincia, CAI e AVS”

Alto Adige22 minuti fa

Cooperazione transfrontaliera: non si ferma all’alt in Italia, arrestato in Svizzera dai Carabinieri

3 ore fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 215 test antigenici positivi, un decesso

Bolzano3 ore fa

Le cellule staminali per contrastare la displasia: a Bolzano una tecnica innovativa

Merano4 ore fa

Merano: referendum provinciale del 29 maggio, notizie utili

Bressanone6 ore fa

Gli studenti della scuola professionale Tschuggmall, incontrano l’amministrazione comunale da vicino

Alto Adige6 ore fa

Prevenire gli eventi naturali in Alto Adige, al via la prima fase della campagna informativa «Informati e preparati»

Merano7 ore fa

«Passe-Partout»: alla scoperta della Merano meno conosciuta

Merano8 ore fa

Efficienza energetica: presentazione del progetto IDEE

Bolzano8 ore fa

Klimamobility 2022: la mobilità sostenibile oggi e domani

Bolzano22 ore fa

Presentata la nuova pedo-ciclabile di via Lancia, tra la rotatoria di via Grandi e via Galilei

Bolzano22 ore fa

Settimana Nazionale della Celiachia: le iniziative promosse dal servizio Ristorazione Scolastica del Comune di Bolzano

Politica22 ore fa

Festival della sostenibilità, tanta scena e poca sostanza

Alto Adige22 ore fa

Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani

Bressanone23 ore fa

La montagna chiama, 21 maggio: al via la stagione estiva sulla Plose

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Italia ed estero3 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Archivi

Categorie

di tendenza