Connect with us

Musica

«La voce dell’anima»: il Teatro di S. Giacomo sedotto dalla lirica

Pubblicato

-

Foto Stefano Odorizzi

Una serata magica. L’ha vissuta la folta platea che nei giorni scorsi, al Teatro di San Giacomo di Laives, ha assistito al récital musicale «La voce dell’anima», di e con il soprano bolzanino di valenza transeuropea Martina Bortolotti, accompagnata dal virtuoso del violino Günther Sanin – primo violino di spalla dell’Orchestra Arena di Verona, anch’egli di origine altoatesina – e, al pianoforte, dal ricercato clavicembalista-pianista veneziano Paolo Prevedello.

Concepito per l’occasione, lo spettacolo ha vinto più di una scommessa: portare la musica lirica a un pubblico anche di impronta generalista, inframmezzare al programma classico anche altri generi musicali, creare un’atmosfera da teatro-salotto, a dispetto dell’imponenza della sala. E, di pari passo, far apparire affollato un palcoscenico popolato “solo” da tre artisti. Ma che artisti! Un cast d’eccezione, e che non ha tradito le aspettative.

Il concerto, coordinato organizzativamente e presentato da Mara Da Roit, che fra un’interpretazione musicale e l’altra ha dispensato spigolature e pillole di conoscenza sulle opere e gli autori proposti, rientrava nel calendario di iniziative 2020 del Centro culturale San Giacomo, associazione dimostratasi anche stavolta perspicace nel comprendere a monte la preziosità del progetto.

Pubblicità
Pubblicità

A dare il “la” alla musica è stata un’aria piena, coinvolgente e capace di mettere subito in luce tutte le doti canore del soprano: ‘Heia in den Bergen’, tratta dalla notissima operetta di Kálmán ‘La Principessa della Czarda’.

Accompagnata dai due musicisti, Martina Bortolotti ha poi proseguito con forza espressiva, pathos e precisione tecnica la serie prevista delle arie, tratte da ‘Le Nozze di Figaro’ di Mozart, ‘Il paese del sorriso’ di Lehár, ‘Rinaldo’ di Händel, ‘Rusalka’ di Dvorák, eccetera.

Una scelta tematica che focalizzava l’attenzione sulle figure di eroine – ora romantiche, ora infelici, ora sognatrici, ora pesino un po’ malvagie – e sui moti dell’animo.

Il tutto è stato alternato a pezzi intepretati dai soli Günther Sanin e Paolo Prevedello: due musicisti prodighi di virtuosismi. Fra le pregevoli esecuzioni per violino e pianoforte: la ‘Danza Ungherese n. 5’ di Brahms, la toccante ‘Méditation’ di Massenet, la vibrante ‘Czardas Nova’ di cui il professor Sanin è anche co-autore.

Prima del richiestissimo ‘bis’, ha chiuso in ulteriore crescendo la serata un’interpretazione collettiva a ritmo di valzer: quella cioè del sensuale ‘Bacio’ di Arditi. E poiché il pubblico non era ancora sazio, Bortolotti, Sanin e Prevedello lo hanno deliziato con un ultimo dono: l’aria ‘Meine Lippen, sie küssen so heiß’, dalla ‘Giuditta’ di Lehár.

Meritano infine di essere elogiati a pieno titolo i raffinati quadri del pittore Amadeus Werner Bortolotti: che, visualizzati su schermo in un susseguirsi armonico, hanno saputo dare un ulteriore contributo in stile alla serata. Arte sull’arte, a propria volta fonte di un caleidoscopio di emozioni.

Tutti gratificati e soddisfatti, al termine: pubblico, artisti, organizzatori. Proporre generi non esattamente di massa può comportare delle incognite; il farlo però con il requisito della qualità evidentemente paga. «La voce dell’anima» lo ha dimostrato.

NEWSLETTER

Archivi

  • I più noti giocattoli per bambini si perfezionano: Lego e Uno diventano 100% green
    In un momento in cui il mercato della plastica sta decisamente rallentando anche a causa delle recenti direttive europee, molte grandi aziende stanno cercando di diventare più eco- compatibili, riducendo o eliminando definitivamente la plastica dalle confezioni, ma anche dai giocattoli stessi.  Dopo averla utilizzato per decenni sia nei prodotti che negli imballaggi, molte aziende […]
  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]

Categorie

di tendenza