Connect with us

Politica

L’Italia verso l’ennesima eurofregatura. Vox Italia: “Altro che Mes light. L’Europa stampi moneta per i cittadini europei in crisi”

Pubblicato

-

Siamo di fronte a uno shock economico molto pesante ma i mercati non percepiscono un rischio Italia“. E’ quanto afferma il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in un’intervista con La Stampa, sostenendo che la crisi sarebbe un problema temporaneo. Il debito tornerà su un sentiero discendente già dal 2021.

E ancora, la sera del 23 aprile, il ministro ha indicato come un successo l’esito del summit del Cosiglio europeo ‘per l’Italia e per i paesi che avevano spinto verso la soluzione del Recovery Fund‘.

Così è stato commentato il risultato finale della trattativa con l’Europa: “Il Governo è unito. Abbiamo detto fin dall’inizio che per l’Italia è necessario il finanziamento comune di spese comuni, di qui la centralità della battaglia sul Recovery Fund. Il Mes è solo uno degli strumenti in campo e non il principale: ha la funzione di rete di sicurezza“.

Pubblicità
Pubblicità

Sulla questione si sono espressi ancora una volta i rappresentanti di Vox Italia Cristina Barchetti ed Eriprando della Torre di Valsassina che in una nota scrivono:

Dopo il vertice europeo dei Capi di Stato e di Governo, tenutosi il 23 aprile in videoconferenza, il Ministro Gualtieri ha definito grande successo i risultati di tale incontro. Il fatto che lo abbia detto proprio Gualtieri, politico già iscritto al Pci e, una volta convertito sulla via di Bruxelles al nuovo vangelo liberista, pasciuto nell’euroburocrazia quale fautore del Mes e del ‘Patto di bilancio europeo’, non può che suonare come sciagura per il popolo italiano. 

Nel cosiddetto pacchetto anticrisi partorito dal summit eurocratico, fa la fugace apparizione il Recovery Fund, che rimane alla stregua di un oggetto “salvato nella lista dei desideri”, ma che Giuseppi ha salutato come un grande successo italiano, e che: ‘Uno strumento del genere era impensabile fino adesso e renderà la risposta europea più solida e coordinata’.

Nonostante il gaudio governativo, l’unica cosa certa uscita dal cappello del mago euroliberista è che gli italiani dovranno passare sotto le forche caudine del Mes. In pratica ‘le genti del bel paese là dove ‘l sì suona’ saranno costrette a subire l’ennesima eurofregatura. 

‘Ma è un Mes senza condizionalità’, tripudiano da Palazzo Chigi, senza dire che la mancanza di condizioni riguarda solo l’emergenza sanitaria e che ci sarà qualcuno (chi?) che controllerà la legittimità delle spese. In pratica, permetteremo a qualcuno di penetrare nel cuore del nostro sistema decisionale. Come afferma Francesco Toscano ci sarà un ‘controllore feroce’ pronto a castigarci.

Per quanto riguarda il protégé di Giuseppi, cioè il Recovery Fund, il videovertice ha deciso solamente di dare mandato alla presidente della Commissione europea, Ursula Gertrud von der Leyen, di presentare una proposta alla Commissione stessa, che il 6 maggio esibirà, Urbi et Orbi, il suo fondo per la ripresa incentrato sul bilancio comunitario e finanziato eventualmente anche con l’emissione di titoli comuni. Quindi se tutto va liscio se ne parla nel 2021, poiché si tratterà del bilancio 2021/2027. 

Il problema è che il prossimo bilancio deve essere ancora negoziato mettendo d’accordo i Paesi del Nord Europa e Paesi del sud Europa. Tanti auguri Giuseppi!

Per quanto riguarda gli eurobond, un’altra creaturina del Giuseppi nazionale, la Merkel ha dichiarato che la loro introduzione prevede la modifica dei Trattati da parte di tutti i parlamenti, quindi, se verranno accettati, passeranno decenni.

Vox Italia ribadisce che l’unica soluzione è che Christine Lagarde pigi un bottoncino sulla tastiera del computer della Bce e stampi dal nulla qualche centinaio di miliardi di euro da far piovere direttamente a fondo perduto nelle tasche dei cittadini europei colpiti dalla crisi“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]

Categorie

di tendenza