Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Manutenzione sponde e protezione dalle piene: lavori sul fiume Adige

Pubblicato

-

Da questa settimana, diverse squadre dell’’Ufficio sistemazione bacini montani stanno diradando i boschi ripariali per garantire le condizioni strutturali di queste comunità biotiche, mantenere giovane la vegetazione e valorizzare la loro funzione produttiva e protettiva”, spiega Thomas Thaler, vice direttore dell’Ufficio sistemazione bacini montani Sud.

I lavori di manutenzione comprendono anche lo sfalcio delle scarpate e dei canneti sugli argini, nonché la raccolta e lo smaltimento di rifiuti.

Nel corso di interventi di manutenzione ben definiti, ogni anno vengono abbattuti gli alberi troppo alti sugli argini dell’Adige e dei suoi torrenti laterali, mentre nella zona dei ponti vengono potate o eliminate le piante troppo fitte. Inoltre i lavori prevedono la rimozione di depositi di materiale fluviale e banchi di ghiaia.

Tale operazione è dovuta al fatto che soprattutto gli alberi e gli arbusti che crescono su questi depositi possono penetrare con le loro radici o essere trasportati via durante una piena, aumentando il pericolo di ostruzione dell’alveo o di allagamenti.

Questi lavori servono soprattutto a garantire la protezione dalle alluvioni, spiega il direttore dell’Area funzionale Bacini montani, Fabio De Polo. “L’opera mantiene la capacità di drenaggio di queste zone e quindi evita l’intasamento”. Ove possibile, si tiene conto anche dei requisiti ecologici degli habitat naturali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza