Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Meduse cinesi nei laghi di Monticolo: lo sapevamo?

Pubblicato

-

Da alcuni anni meduse d’acqua dolce originarie della Cina popolano il lago Grande di Monticolo.

Cosa sappiamo di queste creature? Come sono arrivate fino a lì? Lo spiega l’idrobiologo Massimo Morpurgo in una conferenza al Museo di Scienze Naturali a Bolzano in programma il 28 maggio.

Pochi crederebbero che nei nostri laghi vivano delle meduse. Eppure, nell’agosto 2015 Massimo Morpurgo, idrobiologo del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, con altri tre subacquei bolzanini, avvistò meduse d’acqua dolce nel lago Grande di Monticolo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Si tratta della prima rilevazione di meduse d’acqua dolce in provincia di Bolzano.

Di piccole dimensioni, al massimo 2 cm di diametro, la specie in questione (il nome esatto è Craspedacusta sowerbii) è originaria della Cina e l’attività umana l’ha spinta a popolare ormai tutti i continenti ad eccezione dell’Antartide. Nel lago di Monticolo le meduse sono ricomparse anche nelle tre estati successive. Torneranno anche quest’anno? Come sono arrivate nel lago? E come funziona il loro particolare ciclo biologico?

Sono urticanti? Lo spiega proprio Massimo Morpurgo in una conferenza in programma martedì 28 maggio 2019, alle ore 20 al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige. Morpurgo illustrerà anche i primi interessanti risultati delle analisi genetiche effettuate sulle meduse di Monticolo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’ingresso è libero. Per l’occasione, il pubblico potrà visitare la mostra “Vita nei nostri laghi: scatti sommersi di Andrea Falcomatà” che ritrae diversi abitanti dei laghi dell’Euregio, tra cui appunto le meduse.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza