Connect with us

Alto Adige

Menapace al posto di Cadorna? Urzì: “Dedichiamole una via nuova. A Bolzano riaffiora la furia iconoclasta”

Pubblicato

-

Dire no alla cancellazione e sostituzione del nome di Cadorna dalla via omonima di Bolzano non è questione di arroccamento su questa o quella espressione, è questione di impedire che la storia invece di poterla leggere per intera (anche attraverso le stratificazioni odonomastiche, specchio ciascuna del loro tempo) sia sostituita o cancellata. Si chiama: revisionismo.

Una via dedicata alla scomparsa Senatrice Lidia Menapace? Credo che nessuno possa avere nulla da obiettare, anche chi fu avversario di molte delle sue idee ma la stimò per coerenza e passione politica che rendono viva e grande la democrazia.

Ma si dedichi alla Senatrice Lidia Menapace una via nuova, se il Comune avesse ancora la capacità di tracciare vie nuove invece di creare ingorghi di vicoletti per risparmiare due meli dando scarso respiro allo sviluppo urbanistico della città“.

Pubblicità
Pubblicità

Queste le parole del consigliere provinciale e regionale di Fratelli d’Italia, Alessandro Urzì.

Eppure vie nuove ne esisteranno, per esempio verso l’area di sviluppo lungo via Druso – continua urzì – . O nell’area dell’ex scalo ferroviario che presto sarà urbanizzato. Prenotiamo una via decorosa per Lidia Menapace. Anche se ci chiediamo se dovremmo anche noi raccogliere firme e proporre petizioni per chiedere che almeno con pari rispetto questa amministrazione ricordasse altri cittadini illustri della storia democratica di Bolzano come i fratelli, entrambi deputati come Lidia Menapace, Andrea e Pietro Mitolo, per citare solo due esempi grandiosi di respiro nazionale e internazionale (Pietro fu anche eurodeputato).

O valgono solo alcune militanze per definire meritevoli di memoria alcuni figli di Bolzano? In ogni caso non è cancellando Cadorna che si farà onore a Menapace, ma è dedicandole uno spazio suo, non inteso come strumento di contrapposizione e lotta ma come memoriale all’insegna della condivisione.

Una considerazione: figura controversa quella di Cadorna? Certo, anche quella dell’ex On. Peter Brugger in modo diverso è controversa, capitanò il no all’autonomia al celebre congresso della Svp del 1969 (ossia la posizione che oggi è bollata di eresia nel nostro territorio) eppure la Provincia gli ha dedicato anche un palazzo”.

Cancellare Cadorna? E allora perché questo Paese invece ne ricorda comunque ancora la figura (che ebbe un suo ruolo indiscusso nel bene e nel male nelle vicende belliche della prima guerra mondiale) nella stazione di Milano Nord che si affaccia non a caso su piazzale Cadorna e si chiama Cadorna?

E lungo la statale del Pasubio una galleria lo ricorda, ed a Pallanza sul lago Maggiore sorge, riverito, un mausoleo a lui dedicato che nessuno si sogna di abbattere, e la strada che porta al Monte Grappa si chiama “strada Cadorna” e nessuno si immagina di chiamarla in altro modo perché ne ricorda il padre e costruttore. Ogni uomo illustre lascia dietro di sé storie e ricordi. Perché cancellarli in preda a furia iconoclasta?

Insomma, lasciate stare i morti e la storia, pensare al futuro farebbe meglio a questa città afflitta dal male del revisionismo e dello sguardo sempre rivolto al passato.

Ps: andatelo a dire a tutti i residenti e le attività economiche che dovranno cambiare tutti i documenti per fare favore a chi vuole ammantare di romanticismo una impresa politica. Lidia Menapace non lo merita“, conclude il consigliere.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza