Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Merano, Caserma Rossi: «No alla demolizione delle palazzine»

Pubblicato

-


Il presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher ha ricevuto a palazzo Widmann il sindaco e la vicesindaca di Merano per discutere dei tempi e delle modalità del passaggio della caserma Rossi di via Palade dalla Provincia al Comune. Il sindaco Dal Medico ha ribadito la sua contrarietà alla demolizione degli edifici esistenti nell’area.

Lunedì mattina il ministro della difesa Lorenzo Guerini e il governatore della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher hanno firmato l’atto modificativo ed integrativo ai tre accordi tra Stato e Provincia per il trasferimento di beni militari. Altre nove aree militari dismesse sono state così cedute alla Provincia, fra queste anche la caserma Francesco Rossi di via Palade. Martedì pomeriggio il sindaco Dario Dal Medico e la vicesindaca Katharina Zeller si sono recati a Bolzano per incontrare il Landeshauptmann e rappresentare i desiderata del Comune a riguardo.

L’immobileha spiegato ieri in conferenza stampa il sindaco Dal Medicosarà a disposizione dell’amministrazione provinciale a tutti gli effetti con la trascrizione tavolare prevista entro la fine del mese di luglio. Pertanto il Comune di Merano potrebbe disporne, intanto in forma di comodato, già nel mese di agosto, magari per ospitare eventi. Abbiamo illustrato al presidente Kompatscher quelle che sono le nostre idee, le nostre aspettative e le esigenze della popolazione relativamente all’utilizzo di quest’area”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Per quanto riguarda i progetti di SASA ha proseguito il primo cittadinoritengo che la caserma Rossi non sia adatta alla realizzazione di un’autorimessa. Premesso che non ne abbiamo ancora parlato né in Giunta né in Consiglio, per la mia sensibilità, che ho peraltro riscontrato anche in altre persone, la caserma Rossi rappresenta una memoria storica di Merano, perché lì ogni mese – finché la struttura ha adempiuto alle sue funzioni di centro di addestramento reclute – ci sono passati ogni mese più di 1.000 ragazzi.

Demolire le costruzioni esistenti – e mi riferisco alla palazzina comando, ai due edifici in cui alloggiavano i militari e a quella che ospitava lo spaccio – sarebbe uno sfregio nei confronti di una parte di storia della nostra città. A mio avviso gli stabili andrebbero ristrutturati perché gli spazi interni sono enormi”.

Ad ogni modo già lunedì lo stesso presidente Kompatscher, che ieri ci ha ascoltato con vivo interesse e che ha confermato di volerci venire incontro, aveva sottolineato che saranno i Comuni a decidere la destinazione delle superfici loro cedute, ovviamente coinvolgendo la popolazione e tutte le realtà locali. Confido quindi di poter contare sul supporto del Landeshauptmann nelle trattative che avvieremo con SASA per convincere la società inhouse a realizzare una rimessa su più livelli che occupi meno spazio di quello inizialmente richiesto“, ha concluso Dal Medico.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: al fianco dell’Antitrust nei procedimenti su Fastweb, Tim, Vodafone e Wind per presunte fatturazioni post recesso

Bolzano3 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bressanone4 settimane fa

A22, camion prende fuoco sulla corsia sud dopo l’uscita di Varna – IL VIDEO

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Archivi

Categorie

di tendenza