Connect with us

Economia e Finanza

Mille rate da pagare: ecco come alleggerire la situazione

Pubblicato

-

Il mutuo per l’acquisto della prima casa, più un prestito per comprare l’auto, più un paio di finanziamenti per altre piccole spese; sono molti gli italiani che si trovano in questa situazione: tante rate da pagare ogni mese, che erodono in modo pesante lo stipendio.

Se anche tu ti trovi in questa situazione, potresti pensare alla soluzione mutuo consolidamento debiti più liquidità come soluzione.

Si tratta di opportunità che molte banche offrono; oltre a poter saldare tutti i debiti con un’unica rata, avrai anche la possibilità di diminuire gli interessi e abbassare la spesa mensile, tornando così ad appropriarti del tuo stipendio.

Pubblicità
Pubblicità

Cosa si intende per mutuo consolidamento e mutuo liquidità – Il mutuo consolidamento debito è un finanziamento che permette di saldare alcuni prestiti, riunendoli tutti in un’unica rata mensile. Il mutuo per liquidità consente invece di ottenere una cifra in prestito, da utilizzare in un secondo tempo, come meglio si crede.

Entrambi si basano comunque sul principio del mutuo ipotecario: sono offerti a chi possiede un’abitazione, che viene considerata come garanzia del prestito stesso. Tale modalità di finanziamento consente di approfittare di tassi di interesse particolarmente bassi, sia per quanto riguarda quelli fissi che per quelli variabili.

Solitamente si decide per un periodo di ammortamento prolungato, spesso superiore ai 15 anni. In questo modo la cifra da restituire alla banca si diluisce nel tempo, permettendo di ottenere una rata molto più alla portata di chiunque.

Come richiedere un mutuo per consolidamento debiti – Può richiedere un mutuo per consolidamento debiti chi possiede un’abitazione di proprietà e ha già sottoscritto un mutuo (anche per l’acquisto della stessa) più ulteriori finanziamenti, fino a un massimo di altri 4 prestiti. La banca cui ci si rivolge può essere la medesima presso cui si è acceso il primo mutuo, oppure anche quella presso cui si richiede la surroga del mutuo per l’acquisto dell’abitazione.

Nel momento in cui si decide di accendere il nuovo mutuo si rinegoziano tutte le condizioni; solitamente queste sono particolarmente favorevoli, soprattutto per quanto riguarda gli eventuali prestiti personali, o di altro genere, già presenti al momento. In pratica il debitore si trova a dover saldare un’unica rata mensile, che può anche essere di entità molto minore rispetto alla somma delle rate precedenti.

Perché richiedere questi mutui – La richiesta di un prestito per consolidamento debiti si effettua per non doversi preoccupare di un ampio numero di scadenze e per ottenere condizioni migliorative rispetto a quelle poste in atto nei contratti stipulati in passato. Oltre a questo è importante notare che chi deve saldare mensilmente rate che ammontano a oltre il 50%, o più, dello stipendio percepito si trova poi a non avere liquidità sufficiente per le spese correnti.

Consolidando i debiti in un unico mutuo, a tasso favorevole e prolungando il periodo di ammortamento, si può ridurre la rata anche al di sotto del 25% dello stipendio percepito. In pratica ci si riappropria delle entrate mensili, che potranno così essere sfruttate come meglio si crede.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]

Categorie

di tendenza