Connect with us

Alto Adige

Mobilità, corse garantite in tutto l’Alto Adige per chi non ha alternative al mezzo pubblico

Pubblicato

-

Da oggi (16 novembre) e fino al 20 novembre, i servizi di trasporto pubblico locale proseguono secondo l’orario normale, e così i servizi speciali per ragazzi che hanno bisogno di assistenza, ma saranno invece sospese le corse aggiuntive per gli studenti.

Per garantire i servizi essenziali – afferma l’assessore alla mobilità Daniel Alfreiderè importante che coloro che lavorano e che non hanno la possibilità di fare lo smart working possano recarsi al lavoro. Hanno il diritto a viaggiare anche tutti i passeggeri che devono spostarsi per motivi di salute e gli studenti che hanno diritto alle lezioni frontali”.

Permane ovviamente “l’obbligo rigoroso di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie sui mezzi pubblici ed anche in tutte le fermate, ed è fondamentale rispettare le norme igieniche e le distanze di sicurezza nonché avere con sé un biglietto valido”.

Pubblicità
Pubblicità

Importante per chi viaggia è inoltre fare il possibile per evitare gli orari di punta. In questa fase della pandemia non è possibile usare i mezzi pubblici per svolgere attività legate al tempo libero.

Autobus e treni possono viaggiare con il 50% dei passeggeri rispetto alla capienza prevista. La prossima settimana non saranno effettuate le corse speciali degli autobus di linea per gli studenti contrassegnate dalla lettera S. Per quanto riguarda le settimane successive dipenderà da come si evolve la situazione dal punto di vista epidemiologico. Per conoscere gli orari dei bus è consigliabile consultare i servizi online che sono costantemente aggiornati in tempo reale.

Info: www.mobilitaaltoadige.info

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza