Connect with us

Oltradige e Bassa Atesina

Nuovi orari bus e treni: altre connessioni con Egna Paese, penalizzati Laghetti e Salorno

Pubblicato

-

Il nuovo orario degli autobus e dei treni che entrerà in vigore il 15 dicembre porta con sé alcune innovazioni per Egna e la Bassa Atesina. Il gruppo locale dei Verdi critica però l’accorciamento della linea autobus Bolzano – Salorno e la mancanza di collegamenti ferroviari tra la Bassa Atesina e Bolzano al mattino.

In effetti, la linea 120 (finora Salorno – Bolzano) è stata abbreviata ed ora circola tra Egna Stazione e Bolzano.

Sfortunatamente, la popolazione di Laghetti e Salorno perderà per questo motivo l’opportunità di andare direttamente ad Ora, Bronzolo, Laives e Bolzano. Solamente singoli autobus percorrono ancora al mattino e alla sera l’intera tratta Salorno-Bolzano/Bolzano-Salorno.

Pubblicità
Pubblicità

Per raggiungere Laghetti e Salorno la linea 121 è stata ampliata – sottoliena Florian Romagna dei Verdi di Egna – . Dal 15 dicembre ci saranno autobus che passano ogni ora tra Egna Stazione e Salorno. Si tenga presente però che questo autobus non si ferma alla stazione degli autobus di Egna, ma solamente alla fermata Municipio.

Un’altra carenza per la popolazione di Salorno e Laghetti è il fatto che il nuovo orario non consente il cambio sulla nuova linea 120 Egna-Ora-Bolzano. Infatti, l’autobus proveniente da Salorno/Laghetti arriva alla stazione di Egna cinque minuti prima dell’ora piena (ad esempio 8:55), mentre l’autobus per Bolzano parte già al minuto 33 dell’ora (ad esempio 8:33)“.

Continua la critica del gruppo locale dei Verdi.: “Il nuovo orario comporta che arrivando da Laghetti o Salorno durante il giorno si possa prendere soltanto il treno per arrivare direttamente a Bronzolo, Laives e Bolzano. Inoltre, il viaggio da Laghetti a Ora in autobus è diventato più lungo in quanto bisogna cambiare nella stazione di Egna sulla linea 122, la quale continua a partire ogni ora e 8 minuti dalla stazione di Egna ad Ora. In poche parole: ci vogliono ben 40 minuti per andare da Laghetti a Ora”.

Guardato il lato positivo, la linea 120 circola ogni ora la domenica e nei giorni festivi.

Molto gradito dai cittadini invece è il fatto che è stata introdotta una nuova linea di autobus che va a Caldaro passando direttamente a Termeno (linea 130). Ciò permette di andare da Egna a Termeno ogni ora (in 7 minuti invece di 24 come precedentemente con la linea 122), al Lago di Caldaro o a Caldaro Piazza Rottenburg. Lì è possibile salire sull’Express per Bolzano per arrivare ad Appiano e Bolzano ogni ora.

Un’altra graditissima innovazione riguarda invece Egna centro e Villa: grazie alla nuova linea 120 (stazione Egna-Bolzano e viceversa) e alle precedenti linee 122 (Egna stazione-Egna centro-Ora-Termeno e viceversa) e 121 (Egna stazione ferroviaria-Egna centro-Laghetti-Salorno e viceversa) è possibile percorrere ogni mezz’ora Egna dal centro fino alla stazione e viceversa.

Ciò significa che quasi per tutti i treni regionali per Bolzano ovvero Trento/Verona c’è un bus di collegamento. Un sollievo per tutti i pendolari che finora dovevano per forza prendere i treni a Bolzano al minuto 36 dell’ora per avere un collegamento in autobus.

Niente di nuovo nei collegamenti ferroviari

Sfortunatamente, non ci sono nuove notizie riguardanti i collegamenti ferroviari.  La Bassa Atesina durante la mattina rimane ancora completamente tagliata fuori dal capoluogo di provincia e dalle città di Trento e Verona. Tra le 10:01 e le 12:31 non circolano treni tra la Bassa Atesina e Bolzano.

Al contrario, nessun treno collega Bolzano e la Bassa Atesina (e quindi neanche la Bassa Atesina ed il Trentino/Verona) tra le 09:06 e le 11:36. Anche durante il pomeriggio, la cadenza di mezz’ora non è sempre assicurata.

Una situazione penosa che i Verdi stanno segnalando da anni, ma che continua a cadere nel vuoto presso le autorità competenti“, conclude Romagna.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza