Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Home

Mobilità sostenibile, l’Italia si muove verso bus ecologici e ciclovie: le idee in attesa del Fit-for-55

Pubblicato

-

mobilità sostenibile

L’Italia sta pianificando da tempo la sua transizione verde, con particolare attenzione alla mobilità. Il governo che verrà dovrà avere molte idee per i prossimi anni, soprattutto in attesa del fit-for-55, ovvero del piano che prevede un 2035 con sole auto elettriche circolanti. Oggi scopriremo dunque alcuni dei possibili scenari, con l’Italia che si muove verso i bus ecologici e le ciclovie.

Le idee discusse durante la Settimana europea per la mobilità sostenibile

L’Italia ha intenzione di investire oltre 280 miliardi di euro per applicare nel concreto la transizione green nel nostro paese: questo è quello che è uscito fuori dalla settimana europea per la mobilità sostenibile. Nello specifico, l’Italia investirà in modo importante sulla realizzazione delle piste ciclabili urbane ed extraurbane, e non solo. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In programma vi è infatti l’espansione della rete dei mezzi pubblici, che da anni viene richiesta a gran voce dai cittadini: verranno allargati (e non di poco) i percorsi delle metro, dei tram e degli autobus, così da consentire ai cittadini dello Stivale di potersi muovere con maggiore libertà. Il tutto evitando di prendere l’auto, così da abbattere il grado di emissioni di CO2 nell’atmosfera e di conseguenza lo smog. 

Faranno poi il loro esordio i bus green, e si punterà molto anche sulla diffusione delle auto elettriche, ovvero il futuro della mobilità sostenibile. Le auto in questione saranno sempre più diffuse e con sempre più servizi associati, come la mappa delle colonnine elettriche fornita da Acea, ad esempio. Infatti, bisogna sottolineare un altro fatto importante: in questo periodo l’Italia sta investendo anche nell’allargamento della rete delle proprie colonnine in giro per il paese. Ad oggi questa rete conta 30 mila unità sparse in oltre 12 mila luoghi tricolori.

Il fit-for-55 e la transizione verso le auto elettriche

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Una delle priorità è rappresentata infatti proprio dai veicoli elettrici. L’Unione Europea ha fissato un obiettivo chiaro, con il proprio piano fit-for-55: vuole che entro il 2035 circolino soltanto le auto elettriche, mandando in pensione tutte le altre alimentazioni. È un obiettivo ambizioso, ma ci sono molte ragioni per pensare che possa essere raggiunto, soprattutto se si terrà fede all’impegno di fermare la vendita dei veicoli con motori termici: questa strategia, infatti, porterà naturalmente alla diffusione delle vetture ad alimentazione 100% elettrica. 

In realtà è bene sottolineare che questa transizione sarà meno “violenta”: i piani iniziali dell’UE, infatti, prevedevano lo stop ai motori termici entro il 2030. Il fit-for-55 rappresenta dunque una vera e propria deroga, che allungherà i tempi consentendo così una transizione più morbida e meno traumatica. Ma non cambia l’obiettivo: chiudere le porte alle auto con motore termico, accettando soltanto la circolazione dei veicoli elettrici in tutta Europa.

NEWSLETTER

Politica10 ore fa

Il Comune di Bressanone si affida incondizionatamente a Heller, nonostante lo scandalo che lo ha coinvolto

Arte e Cultura12 ore fa

Nuova mostra permanente sulla storia regionale e contemporanea dell’Alto Adige: presentato il progetto di massima

Bolzano13 ore fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica13 ore fa

Basta sussidi a chi delinque, mozione di Galateo in Provincia

Bolzano15 ore fa

Legalità, delinquenza e bullismo: i carabinieri di Bolzano incontrano gli alunni delle medie

Alto Adige16 ore fa

Stagione invernale 2022/23: avviato il servizio di vigilanza e soccorso sulle piste da sci

Arte e Cultura16 ore fa

Strike 2022, vince l’influencer dei contadini Meike Hollnaicher

Sport17 ore fa

Foxes sconfitti a Salisburgo. I Red Bulls la spuntano per 3 a 1

Italia ed estero17 ore fa

Dopo le proteste, la polizia morale iraniana potrebbe essere abolita, ma non ci sono conferme

Sport17 ore fa

Il Frosinone raggiunge l’FCS all’ultimo secondo

Italia ed estero18 ore fa

Polemiche sull’uso del Pos a 60 euro, Meloni fa un passo indietro: “La soglia è indicativa può essere più bassa”

Alto Adige18 ore fa

Kompatscher annuncia la ricandidatura per le provinciali del 2023: “Proseguire sulla strada intrapresa”

Merano18 ore fa

Merano, auto sbanda e finisce in mezzo al frutteto: illeso il conducente

Bressanone2 giorni fa

Completato il risanamento degli accessi ai masi

Bressanone2 giorni fa

Bressanone: nuovi orari di autobus e treni a partire dall’11 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano7 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano2 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano5 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza