Connect with us

Politica

Obbligo tampone e restrizioni a Pasqua: parte l’esposto di Italexit e AA in Movimento contro le ordinanze di Kompatscher

Pubblicato

-

Italexit con Paragone“, nella persona del coordinatore provinciale Eriprando della Torre di Valsassina e “Alto Adige in MoVimento“, rappresentato da Andreas Perugini, hanno presentato un esposto alla Procura di Bolzano in relazione ad alcuni aspetti delle ordinanze n. 15 e n. 14 del 2021, emesse dal presidente della giunta provinciale altoatesina, Arno Kompatscher.

Nel primo caso si chiede di valutare eventuali profili di carattere penale e/o di incostituzionalità riguardo alla possibilità di partecipare alle lezioni in presenza solo per gli alunni che si sottoporranno allo screening sperimentale, il così detto tampone nasale; nel secondo caso si chiede di valutare eventuali profili di carattere penale e/o di incostituzionalità riguardo al previsto lockdown nei giorni 3, 4 e 5 aprile in occasione della Pasqua.

Questo il testo dell’esposto:

Pubblicità
Pubblicità

I sottoscritti

Andreas Perugini, nato a Winterthur (Svizzera) e residente in Bolzano, via xxxxxx xxxxxx x x, in qualità di legale rappresentante di Alto Adige in MoVimento ma anche come semplice cittadino,

e Eriprando della Torre di Valsassina, nato a Bolzano ed ivi residente in via xxxxx xxxxxx xxx, coordinatore provinciale di “Italexit con Paragone – No Europa per l’Italia”,

espongono quanto segue:

1) Con ordinanza presidenziale contingibile e urgente, n. 15 del 19 marzo 2021, il presidente della giunta provinciale nel punto 2 ordina che: 1A partire dal 7 aprile 2021 e fino al termine del progetto sperimentale avviato dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige per il monitoraggio della diffusione dell’infezione da Sars-Cov-2 nella popolazione scolastica altoatesina, si potranno avvalere della didattica in presenza esclusivamente gli alunni e le alunne che si sottoporranno allo screening, ferme restando le determinazioni dell’Azienda Sanitaria in esito ai test effettuati. Per gli alunni e le alunne che non parteciperanno al suddetto programma di monitoraggio e testing le attività didattiche e scolastiche proseguiranno in modalità di didattica digitale integrata’.

In pratica verrebbe ordinata una sorta di obbligo alla partecipazione allo screening, poiché la mancata partecipazione comporterebbe una discriminazione tra chi partecipa e chi no. Ciò, nonostante l’art. 3 della Carta costituzionale proclami che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge e che l’art. 32 della stessa Costituzione proclami che nessuno possa essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge, mentre in questo caso l’obbligo viene imposto da un mero atto amministrativo quale un’ordinanza del presidente della giunta provinciale.

2) Con ordinanza presidenziale contingibile e urgente, n. 14 del 13 marzo 2021, il presidente della giunta provinciale nel punto 8 ordina che: «nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021 sull’intero territorio provinciale si applicano le seguenti misure, oltre a quelle vigenti non incompatibili: a) all’interno del territorio comunale è consentito uscire dalla propria abitazione solo per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, situazioni di necessità o urgenza (tra cui l’esigenza di recarsi presso persone bisognose di cura, di portare i cani alla più vicina area cani, o per raggiungere il domicilio proprio o del/della partner), per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi, o per svolgere attività sportiva o motoria. Sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, nei limiti in cui la stessa è consentita, e la fruizione dei servizi di assistenza alla prima infanzia».

Quanto ordinato parrebbe in contrasto con l’art. 13 della Carta costituzionale, la quale afferma che la libertà personale è inviolabile e che qualsiasi forma di restrizione della libertà personale debba essere motivata dall’Autorità giudiziaria“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]
  • Mise, inserimento di clausola assunzioni per aziende beneficiarie di agevolazioni
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico si interviene verso la costruzione di un percorso sulle assunzioni per le aziende che ricevono incentivi. Clausola per le aziende beneficiarie A riguardo, il Ministro Giorgetti ha comunicato con atto... The post Mise, inserimento di clausola assunzioni per aziende beneficiarie di agevolazioni appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza