Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Obbligo tampone e restrizioni a Pasqua: parte l’esposto di Italexit e AA in Movimento contro le ordinanze di Kompatscher

Pubblicato

-

Italexit con Paragone“, nella persona del coordinatore provinciale Eriprando della Torre di Valsassina e “Alto Adige in MoVimento“, rappresentato da Andreas Perugini, hanno presentato un esposto alla Procura di Bolzano in relazione ad alcuni aspetti delle ordinanze n. 15 e n. 14 del 2021, emesse dal presidente della giunta provinciale altoatesina, Arno Kompatscher.

Nel primo caso si chiede di valutare eventuali profili di carattere penale e/o di incostituzionalità riguardo alla possibilità di partecipare alle lezioni in presenza solo per gli alunni che si sottoporranno allo screening sperimentale, il così detto tampone nasale; nel secondo caso si chiede di valutare eventuali profili di carattere penale e/o di incostituzionalità riguardo al previsto lockdown nei giorni 3, 4 e 5 aprile in occasione della Pasqua.

Questo il testo dell’esposto:

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I sottoscritti

Andreas Perugini, nato a Winterthur (Svizzera) e residente in Bolzano, via xxxxxx xxxxxx x x, in qualità di legale rappresentante di Alto Adige in MoVimento ma anche come semplice cittadino,

e Eriprando della Torre di Valsassina, nato a Bolzano ed ivi residente in via xxxxx xxxxxx xxx, coordinatore provinciale di “Italexit con Paragone – No Europa per l’Italia”,

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

espongono quanto segue:

1) Con ordinanza presidenziale contingibile e urgente, n. 15 del 19 marzo 2021, il presidente della giunta provinciale nel punto 2 ordina che: 1A partire dal 7 aprile 2021 e fino al termine del progetto sperimentale avviato dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige per il monitoraggio della diffusione dell’infezione da Sars-Cov-2 nella popolazione scolastica altoatesina, si potranno avvalere della didattica in presenza esclusivamente gli alunni e le alunne che si sottoporranno allo screening, ferme restando le determinazioni dell’Azienda Sanitaria in esito ai test effettuati. Per gli alunni e le alunne che non parteciperanno al suddetto programma di monitoraggio e testing le attività didattiche e scolastiche proseguiranno in modalità di didattica digitale integrata’.

In pratica verrebbe ordinata una sorta di obbligo alla partecipazione allo screening, poiché la mancata partecipazione comporterebbe una discriminazione tra chi partecipa e chi no. Ciò, nonostante l’art. 3 della Carta costituzionale proclami che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge e che l’art. 32 della stessa Costituzione proclami che nessuno possa essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge, mentre in questo caso l’obbligo viene imposto da un mero atto amministrativo quale un’ordinanza del presidente della giunta provinciale.

2) Con ordinanza presidenziale contingibile e urgente, n. 14 del 13 marzo 2021, il presidente della giunta provinciale nel punto 8 ordina che: «nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021 sull’intero territorio provinciale si applicano le seguenti misure, oltre a quelle vigenti non incompatibili: a) all’interno del territorio comunale è consentito uscire dalla propria abitazione solo per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, situazioni di necessità o urgenza (tra cui l’esigenza di recarsi presso persone bisognose di cura, di portare i cani alla più vicina area cani, o per raggiungere il domicilio proprio o del/della partner), per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi, o per svolgere attività sportiva o motoria. Sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, nei limiti in cui la stessa è consentita, e la fruizione dei servizi di assistenza alla prima infanzia».

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Quanto ordinato parrebbe in contrasto con l’art. 13 della Carta costituzionale, la quale afferma che la libertà personale è inviolabile e che qualsiasi forma di restrizione della libertà personale debba essere motivata dall’Autorità giudiziaria“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano1 ora fa

Presentata la nuova pedo-ciclabile di via Lancia, tra la rotatoria di via Grandi e via Galilei

Bolzano1 ora fa

Settimana Nazionale della Celiachia: le iniziative promosse dal servizio Ristorazione Scolastica del Comune di Bolzano

Politica1 ora fa

Festival della sostenibilità, tanta scena e poca sostanza

Alto Adige2 ore fa

Seconda vaccinazione di richiamo assolutamente necessaria, soprattutto per gli anziani

Bressanone2 ore fa

La montagna chiama, 21 maggio: al via la stagione estiva sulla Plose

Merano3 ore fa

Azienda Servizi municipalizzati ASM: terminato il sondaggio, utenza soddisfatta

Merano3 ore fa

Merano, assistenza agli anziani: «Casa Wolkenstein» modello vincente

Hi Tech e Ricerca3 ore fa

Sicurezza online, Regno Unito: gli amministratori delegati del «Tech» verranno processati ancora più velocemente degli altri

Alto Adige3 ore fa

Riparte la campagna «No Credit» per la sicurezza sulle strade

Politica3 ore fa

Caso Gullotta, FdI chiede: si indaghi anche sulla dichiarazione di estraneità da parte della Commissione disciplinare interna

Merano3 ore fa

«Merano on stage – Estate 2022»: Il programma di manifestazioni del Comune di Merano, dell’Azienda di Soggiorno e di Terme Merano

Arte e Cultura4 ore fa

Giornata mondiale della diversità culturale: le biblioteche altoatesine offrono letture ad alta voce in 15 lingue diverse

Politica4 ore fa

Sostenibilità: la rete dei Comuni riveste un ruolo centrale

Alto Adige4 ore fa

Geotecnica: mercoledì 25 un workshop a partecipazione internazionale, giovedì 26 un congresso

Alto Adige4 ore fa

Automobili destinate alla rivendita, tassa sospesa automaticamente

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Bolzano4 settimane fa

Incendio sopra Bolzano: le fiamme partite dal Virgolo

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Archivi

Categorie

di tendenza