Connect with us

Politica

Test nasali, Italexit: “Si riveda l’ordinanza per renderli volontari, si chiamino gli assistenti sanitari”

Pubblicato

-

Le indicazioni fornite dal foglio illustrativo del test nasale Panbio Covid-19 Ag Rapid Test Device? Inutili! La Costituzione italiana? Cos’è? Questo probabilmente il contenuto dei discorsi fatti dai reggitori dell’amministrazione dell'”Isola felice” prima di decidere d’introdurre il test fai da te anti covid nelle scuole elementari altoatesine. Test ‘volontario’, che se però non viene effettuato provoca l’allontanamento degli scolari dalle aule e il proseguimento delle lezioni con la didattica a distanza.

Il foglietto illustrativo dice chiaramente che: ‘Queste istruzioni devono essere rigorosamente seguite da un’assistenza sanitaria professionale per ottenere risultati accurati. Tutti gli utenti devono leggere le istruzioni prima di eseguire un test’, e ancora che: ‘Panbio™ dispositivo di test rapido COVID-19 Ag è solo per uso professionale'”.

L’osservazione è del coordinatore provinciale per l’Alto Adige di “Italexit con Paragone“, Eriprando della Torre di Valsassina.

Pubblicità
Pubblicità

“Ma quello che si evince anche dai tutorial pubblicati sul canale YouTube dell’Azienda sanitaria, è che tutta l’operazione dovrà essere gestita dai maestri – continua – . Maestri che dovrebbero far «inclinare la testa del paziente indietro di 70 gradi e ruotando delicatamente il tampone, inserire il tampone per poco meno di un pollice (circa 2 cm) nella narice», come c’è scritto chiaramente nel foglio informativo. I maestri dovranno quindi assumersi la responsabilità di tutta questa procedura, nonostante sia scritto che tutte queste indicazioni ‘devono essere rigorosamente seguite da un’assistenza sanitaria professionale’?

Inoltre, nel bugiardino leggiamo anche che: ‘Il prodotto può essere utilizzato in qualsiasi ambiente di laboratorio e non di laboratorio che soddisfa i requisiti specificati nelle Istruzioni per l’uso e nella regolamentazione locale». Le aule scolastiche soddisfano tali requisiti?

E ancora: «I risultati negativi non escludono l’infezione da Sars Cov-2 e non possono essere utilizzati come unica base per il trattamento o altre decisioni di gestione. I risultati negativi devono essere combinati con osservazioni, la storia del paziente e le informazioni epidemiologiche». Sarà fatto o ci si dovrà accontentare di risultati che lo stesso foglio delle istruzioni definisce come non esaustivi e incompleti?

Pubblicità
Pubblicità

Link per consultare il foglio informativo completo: 120007883-v1-Panbio-COVID-19-Ag-Nasal-AsymptomaticSe.pdf (abbott.com)

Questo per quanto riguarda gli aspetti sanitari. Poi ci sono da considerare le violazioni dei diritti costituzionali, a partire dalla discriminazione tra i bambini che faranno il test e quelli che non lo faranno, quando l’art. 3 della Carta costituzionale afferma chiaramente l’uguaglianza dei cittadini.

Per non parlare del divieto d’imporre trattamenti sanitari se non per disposizione di legge, mentre l’obbligo di fatto di questo test è stato imposto da un mero atto amministrativo del Presidente della giunta provinciale. Per di più, essendo un progetto sperimentale, così come affermato nella stessa ordinanza di Kompatscher del 19 marzo, l’obbligo viola palesemente il “Codice di Norimberga” che prevede il consenso informato, e quindi nessun obbligo o discriminazione per chi rifiuta quando si tratta di sperimentazioni cliniche.

Il coordinamento provinciale per l’Alto Adige di “Italexit con Paragone – No Europa per l’Italia” chiede al presidente della Giunta provinciale di rispondere alle domande su esposte e di modificare l’ultima ordinanza, in modo che la somministrazione del test in questione sia assolutamente volontaria, rispetti le indicazioni contenute nel foglio illustrativo e non sia in contrasto con i dettami costituzionali. In mancanza di ciò ci rivolgeremmo direttamente all’autorità giudiziaria per veder salvaguardati i diritti dei nostri figli“.

Pubblicità
Pubblicità

 

NEWSLETTER

Alto Adige7 giorni fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Economia e Finanza4 settimane fa

Tatuaggi e trucco permanente, rivoluzione da gennaio. Bonaldi: “No agli abusivi anche in Alto Adige”

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Società4 settimane fa

Centro ASDI, Cirimbelli lascia la direzione dopo 36 anni

Politica2 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Sport4 settimane fa

Il Val Pusteria espugna il Palaonda in rimonta: Foxes battuti 3 a 2

Bolzano3 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Bolzano4 settimane fa

Daniela Mengoni è la nuova vicaria del Questore di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Alto Adige2 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza