Connect with us

Politica

Draghi, governo più europeista di sempre. Italexit: “Economia italiana destinata allo sfascio”

Pubblicato

-

Missione compiuta! Lega e Movimento 5stelle hanno eseguito il compito di disattivare il dissenso. Dopo aver ricevuto i voti puntando sull’euroscetticismo, hanno dato la fiducia al governo più europeista di sempre“.

Queste le parole di Eriprando della Torre di Valsassina, coordinatore dell’Alto Adige per “Italexit con Paragone – No europa per l’Italia” che i una nota sottolinea:

Fratelli d’Italia vota contro, incarnando così l’opposizione di sua maestà di destra. Immaginiamo che tipo di opposizione possa fare Giorgia Meloni, new entry dell’Aspen Institute, dove si troverà in compagnia di Lucia annunziata, Giuliano Amato, Romano Prodi, Daniele Franco (neo ministro dell’economia), e compagnia bella (si fa der dire).

Pubblicità
Pubblicità

Pensate alla Meloni che fa opposizione in Parlamento ad un governo in cui è presente con un ministero chiave Daniele Franco, per poi trovarselo come componente del comitato esecutivo di Aspen Institute Italia, lo stesso comitato esecutivo che ha appena deliberato l’ammissione della Meloni stessa in Aspen.

Inoltre, con l’espulsione dal movimento 5s dei parlamentari dissidenti, si sono poste le basi per la creazione di una finta opposizione di centro sinistra.

Veniamo ora all’uomo della provvidenza. Il compito di Mario Draghi è quello di salvare l’Europa e di traghettare l’Italia nel Grande Reset così come delineato il 27 gennaio a Davos nel corso del World Economic Forum 2021. Ciò attraverso la ‘distruzione creativa’ del tessuto socio economico italiano, così come affermato dallo stesso Draghi nel dicembre del 2020 alla riunione del ‘Gruppo dei trenta’.

Cioè la devastazione delle micro, piccole e medie imprese, quelle imprese su cui l’Italia ha costruito la propria potenza economica, per accentrare la produzione in mega imprese multinazionali, con la conseguenza che ai lavoratori che non troveranno una nuova occupazione sarà assicurato un minimo sussidio in modo da poter comunque sostenere una certa domanda.

Il salvatore della Patria (quale potrà poi essere la Patria di un Banchiere?) dovrà inoltre spendere i soldi del Recovery Fund, soldi che non sarà l’Italia a decidere come spenderli, ma la Ue. Infatti, il 37% dei 200 miliardi dovranno servirà alla transizione ambientale e il 20% a quella digitale, mentre il nostro Paese avrebbe bisogno di massicci investimenti nella sanità, nell’assetto idrogeologico, nell’edilizia scolastica, nella creazione di una nuova Iri, nella ricerca della piena occupazione, ecc.

A chi sarà affidata la gestione della transizione ecologica? Mah! Si sa solo che l’Unione europea a guida Ursula von der Leyen ha affidato la consulenza riguardante la svolta green a ‘Black Rock’, un fondo speculativo americano con un patrimonio di ben 8.000 miliardi di dollari, pari a quattro volte del Pil italiano.

È il medesimo fondo che era stato incaricato di eseguire gli stress test delle banche (anche quelle italiane) da parte della Bce quando, ma guarda un po’, era presidente Mario Draghi. Questo fondo speculativo detterà quindi i compitini che i Paesi europei dovranno eseguire per quanto riguarda la transizione verde.

Tutto sarà sempre più accentrato nelle mani di poche compagnie transnazionali, molte delle quali si stanno arricchendo grazie al covid (Amazon, Microsoft, ecc.), che ormai rappresentano il 25% della borsa tecnologica americana. Compagnie che poi vanno ad acquisire i beni reali, che vengono sottratti ai cittadini impoveriti dalla crisi. Provate a indovinare chi è, ad oggi, il maggior proprietario di terreni agricoli negli Usa? Sì, proprio lui, Bill Gates!

Italexit con Paragone – no Europa per l’Italia è oggi l’unica opposizione vera in Parlamento e nel Paese, nonché l’unico punto di riferimento per tutti coloro che voglio riconquistare la sovranità così come sancito dall’art. 1 della nostra Costituzione, con un’Italia Sovrana tra le Nazioni e con il popolo italiano sovrano all’interno del suo territorio”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]

Categorie

di tendenza