Connect with us

Economia e Finanza

Parrucchieri ed estetisti chiusi. L’appello di Cna ai bolzanini: “Non rischiate dagli abusivi”

Pubblicato

-

E’ un decreto governativo che predispone le chiusure degli esercizi commerciali a rischio, quello annunciato dal premier Conte nella serata di ieri.

Un decreto temuto e allo stesso tempo atteso per l’enorme pericolo che alcune categorie di lavoratori hanno corso ogni giorno in queste settimane per offrire con il consueto impegno il proprio servizio ai cittadini.

La chiusura preannunciata riguarda, tra gli altri, anche parrucchieri, barbieri, centri estetici, centri ricostruzione unghie, tatuatori: professionisti appartenenti alle categorie maggiormente a rischio data la vicinanza richiesta con il cliente per la realizzazione dei servizi proposti.

Pubblicità
Pubblicità

Quello in vigore da oggi è dunque uno stop obbligato dalle misure di prevenzione dettate dalla necessità di tutelare la Salute pubblica e in questo caso, sia quella del lavoratore che quella dell’utenza.

Una frenata che al contempo però, richiede il sacrificio della rinuncia a quelle entrate che garantiscono la sopravvivenza dell’attività commerciale.

L’appello di Cna non solo ai bolzanini ma a tutti gli altoatesini è in questo caso quello di non attuare la sostituzione di un servizio momentaneamente mancante con quello di qualsiasi operatore abusivo, che illegalmente avvelena il mercato e mette in pericolo serio l’incolumità di tutti.

Scrivono gli esercenti: “Ora che siamo chiusi non rivolgetevi agli abusivi. E’ un rischio enorme per la salute di tutti. In questo momento, più che mai, è dannoso rivolgersi a chi opera nel sommerso senza seguire le norme igienico-sanitarie. Restiamo tutti a casa e andrà tutto bene“.

Come specifica Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), controlli a tappeto si stanno già effettuando contro chi non si attiene all’ordinanza regionale.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda
    La filiera dell’abbigliamento e la qualità manifatturiera in Italia, trascina con sé una spirale virtuosa di ricadute ed immagini positive per l’intera economia del nostro Paese. La trasformazione delle filiera Negli ultimi anni il settore... The post Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda appeared first on Benessere Economico.
  • Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie
    Il problema dell’emergenza climatica, sta coinvolgendo il mondo intero non solo incidendo sull’intera economia, con effetti gravi sui bilanci mondiali ma anche in termini di qualità della vita, salute e sicurezza alimentare. Un passo verso... The post Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie appeared first on […]
  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza