Connect with us

Alto Adige

Politiche del lavoro dopo il Covid: convegno sull’Alpe di Siusi

Pubblicato

-

Il rapido sviluppo dei mercati del lavoro dell’Europa centrale, le misure per intervenire in modo lungimirante in questo ambito e le potenzialità della digitalizzazione sono stati i temi che quest’anno gli esperti delle amministrazioni dei Paesi di lingua tedesca e dei Paesi Bassi hanno trattato nella loro conferenza annuale che si è svolta in questi giorni in Alto Adige.

La conferenza annuale dei dirigenti degli enti delle pubbliche amministrazioni di Austria, Germania, Svizzera, Lussemburgo, Lichtenstein, della comunità germanofona del Belgio, dei Paesi Bassi e dell’Alto Adige ha riunito in provincia di Bolzano gli esperti di gestione del mercato del lavoro. L’evento si è svolto dal 19 al 21 settembre sull’Alpe di Siusi.

Opportunità per imparare dalle esperienze altrui

Pubblicità
Pubblicità

Questa è un’ottima opportunità per beneficiare delle esperienze nelle politiche del mercato del lavoro di altri Paesi e regioni” spiega Stefan Luther, direttore della Ripartizione Lavoro della provincia di Bolzano. “Sono stato sorpreso dall’impegno con cui tutti i Paesi affrontano sfide simili. Dopo il crollo del mercato del lavoro dovuto alla pandemia e l’uso massiccio del lavoro a orario ridotto, l’attenzione è di nuovo rivolta a garantire una manodopera qualificata e a mobilitare la forza lavoro. Le amministrazioni del mercato del lavoro dei Paesi partecipanti stanno espandendo massicciamente i loro servizi per i datori di lavoro e le persone in cerca di lavoro ha aggiunto Luther.

Ma non solo: per contrastare la carenza di manodopera e per aumentare le opportunità, soprattutto per i disoccupati di lunga durata, si investe molto nella qualità della consulenza per chi cerca lavoro e ora anche per chi cambia carriera.

La crisi come opportunità

Tutti i servizi pubblici per l’impiego hanno visto la crisi come un’opportunità per innovare. Questo è stato possibile perché i governi hanno messo a disposizione risorse finanziarie. Queste non sono andate solo in misure di ammortizzazione sociale, ma sono state utilizzate anche per rafforzare i servizi digitali ed espandere la forza lavoro.

Di particolare interesse in questo contesto è il Lussemburgo, sottolinea Luther: “Lì il sostegno ai disoccupati è stato decisamente migliorato in poco tempo: se cinque anni fa un centro per l’impiego era responsabile di 900 disoccupati, oggi sono al massimo 250. Esattamente il valore obiettivo che il governo provinciale altoatesino si era posto l’anno scorso“.

Luther ricorda che attualmente un agente di collocamento segue circa 1.500 persone. “La situazione della Svizzera, dove scatta un allarme e si prendono contromisure se un agente di collocamento deve occuparsi di più di 160 disoccupati, riflettono una realtà completamente diversa” spiega il direttore Luther.

I partecipanti altoatesini sono rimasti particolarmente colpiti dall’alto livello di professionalità con cui vengono analizzati i problemi della politica del mercato del lavoro come per la carenza di lavoratori qualificati e per la qualità dei servizi di collocamento e si trovino soluzioni nei Paesi partecipanti.

Achammer: “Scambio di idee fondamentale per crescere”

L’assessore provinciale Philipp Achammer si è detto soddisfatto dell’evento sull’Alpe di Siusi: “Lo scambio di idee ed esperienze con i migliori rappresentanti di altri Paesi è importante e ci dà degli impulsi positivi. L’Alto Adige può trarre vantaggio dalle esperienze di altri Paesi, soprattutto nell’attuazione di varie misure di politica attiva del lavoro, dove si tratta di far entrare le persone nel mondo del lavoro. Lo scambio transfrontaliero mostra anche come le amministrazioni del mercato del lavoro ben organizzate possano contribuire all’attrattiva di un’impresa e di un luogo di lavoro”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza