Connect with us

Alto Adige

Verso il Piano strategico per la parità di genere

Pubblicato

-

La sigla della Carta Europea per uguaglianza e parità delle donne e degli uomini nella vita locale e regionale , autorizzata ieri dalla Giunta provinciale, è prevista per il 30 ottobre 2021 in occasione della celebrazione dei 30 anni della Commissione provinciale per le pari opportunità.

La sottoscrizione costituirà il primo passo verso la concretizzazione di una serie di provvedimenti per raggiungere gli obiettivi della Carta tramite l’implementazione del Piano d’azione per la parità“, ha affermato il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, durante la conferenza stampa al termine della seduta di Giunta tenuta assieme alla presidente della Commissione provinciale per le pari opportunità, Ulrike Oberhammer, ed alla Consigliera di parità, Michela Morandini, ricordando che le pari opportunità rientrano fra gli obiettivi di sostenibilità fissati dalle Nazioni Unite, “Obiettivi di sviluppo sostenibile” (Sustainable development goals-  SDGs) al quale fa riferimento il Piano strategico della Provincia Everyday for future – Insieme per la sostenibilità.

Piano d’azione per la parità

Pubblicità
Pubblicità

Il Piano d’azione per la parità, che fissa le priorità, le azioni e le risorse necessarie alla realizzazione concreta dei principi della Carta, sarà predisposto dalla Commissione provinciale per le pari opportunità assieme a vari stakeholder con un approccio strutturato nell’ambito di un processo partecipativo.

Un apposito Comitato d’indirizzo, composto da 5 membri, stabilirà gli indirizzi del lavoro preparatorio del Piano. Si compone del presidente della Provincia, Arno Kompatscher, dell’assessora al sociale e famiglia, Waltraud Deeg, della presidente e della vicepresidente della Commissione provinciale per le pari opportunità, Ulrike Oberhammer, e Donatella Califano, e della Consigliera di parità, Michela Morandini.

Come ha ricordato il presidente Kompatscher, la prima seduta del Comitato d’indirizzo è prevista per l’8 ottobre, a cui farà seguito il 28 ottobre il primo incontro con gli stakeholder e le organizzazioni femminili. Nella predisposizione del Piano la Commissione farà riferimento al lavoro già svolto assieme alle organizzazioni femminili locali in vista della profonda revisione della legge provinciale per le pari opportunità LP 5/2010, che aveva trovato ampio consenso quando era stato presentato in Giunta il 30 marzo 2021.

Sigla Carta step di rilievo per la politica per le donne

”La firma della Carta Europea per uguaglianza e parità delle donne e degli uomini rappresenta uno step importantissimo per la politica per le donne in Alto Adige”, ha detto la presidente della Commissione provinciale per le pari opportunità, Ulrike Oberhammer. Come ha precisato, sui campi d’azione prioritari per i quali con il Piano d’azione per la parità saranno indicate misure concrete, concentreranno l’attenzione gruppi di lavoro dedicati nell’ambito di un processo partecipativo.

Un gruppo di lavoro si occuperà di lavoro, occupazione, retribuzione e gap salariale ed economia, un altro di formazione ed educazione, un altro gruppo di lavoro tratterà di salute e assicurazione sociale, un altro di sicurezza e tutela dalla violenza, un altro gruppo di lavoro si occuperà di pianificazione urbana e della mobilità che tengano conto delle esigenze delle donne, un altro di politica per le donne, un altro di media, un altro, infine, di lotta agli stereotipi di genere.

Legge antimobbing sul lavoro, passo di svolta

Altri momenti di riflessione vi saranno già questo fine settimana: il 24 settembre con il confronto in ambito Euregio presso la sede a Bolzano sulle possibili misure contro la violenza sulle donne, e il 25 settembre con la marcia contro i femminicidi, fenomeno frequente in Alto Adige, e di sostegno alle donne afghane.

Un rilevante passo di svolta per le pari opportunità, ha ricordato il Landeshauptmann, è stato compiuto con il varo della legge provinciale contro la discriminazione sul posto di lavoro LP nr. 4/2021 e l’istituzione presso la Consigliera di parità del Servizio antimobbing.

A violenze multiple sul luogo di lavoro sono soggette le donne, ma anche molti uomini”, ha fatto presente la Consigliera di parità Michela Morandini ricordando come il 40% delle persone che la contattano siano lavoratori maschi. “La nuova legge provinciale è una fra le prime leggi a livello nazionale ad occuparsi di discriminazione sul posto di lavoro come legge preventiva”, ha sottolineato Morandini spiegando che la normativa si basa su tre principi fondamentali: l’informazione e la consulenza per i lavoratori e i datori di lavoro, abbinata alla mediazione; la formazione ed il coaching sui conflitti; la creazione di una rete di servizi sul territorio per la collaborazione interdisciplinare.

Tra le iniziative avviate la consigliera di parità ha citato il corso antidiscriminazione al quale partecipano 300 avvocati, organizzato in collaborazione con gli Ordini professionali, le Commissioni provinciali per le pari opportunità e gli uffici della Consigliera di parità delle Province di Bolzano e di Trento, nonché la Consigliera di parità nazionale. “È fondamentale costruire competenze e persone di riferimento nell’ambito delle discriminazioni”, ha ribadito Morandini.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza