Connect with us

Economia e Finanza

Prezzi carburante, CTCU: “Alto Adige ai primi posti”. Ecco le stazioni più convenienti

Pubblicato

-

Come si evince dall’ultima analisi svolta dal Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU), per quanto riguarda i prezzi dei carburanti l’Alto Adige è ai primi posti tra le regioni vicine (v. Aumento del carburante: dai vicini il pieno è più conveniente).

Nella fattispecie il CTCU ha messo sotto la lente di ingrandimento i prezzi del carburante delle singole stazioni di rifornimento in Alto Adige, facendo emergere che vale sicuramente la pena fare un confronto. 

Sono stati comparati i dati di Osservaprezzi Carburanti del Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) al 30.09.19. Dal 2013 i gestori delle pompe di benzina sono obbligati a comunicare al MISE i prezzi correnti dei carburanti.

Pubblicità
Pubblicità

Nel segno della trasparenza di informazione gli stessi possono essere consultati o sul sito del Ministero o attraverso la relativa app.  

I prezzi dei carburanti in Alto Adige a confronto

Il divario dei prezzi per benzina e diesel in Alto Adige è notevole. Il prezzo della benzina parte in Alto Adige da 1,569€/l, raggiungendo quota 1,957 €/l in caso di stazione con rifornimento servito. Per il prezzo della benzina si traduce in un divario di quasi il 25%. 

Per il diesel la situazione è analoga. Il più conveniente in regione si acquista a 1,469 €/l. La stazione di rifornimento più cara, invece, applica un abbondante 29% in più, raggiungendo una quota di 1,899 € per ogni litro di diesel. 

Prendendo a riferimento un pieno medio di 50 litri per un’utilitaria di medie dimensioni, significa un risparmio potenziale di circa 19,4 € per i veicoli a benzina e di 21,5 € per quelli diesel.  

Benzina Diesel
servito fai da te servito fai da te
Prezzo più conveniente 1,569 1,569 1,469 1,469
Prezzo più caro 1,957 1,949 1,889 1,899
Media in Alto Adige 1,717 1,659 1,619 1,565
Divario prezzi 0,388 0,38 0,42 0,43
Divario prezzi in % 24,73% 24,22% 28,59% 29,27%

Prezzo €/l al momento della rilevazione dati al 30.09.19 ore 16 

Media Alto Adige: media dei prezzi di 150 distributori in Alto Adige

Dove costa di più fare carburante?

Generalmente gli altoatesini pagano di più il carburante in autostrada. Nelle valli e in determinate stazioni di rifornimento in città il prezzo è decisamente più conveniente.  Ciononostante anche i prezzi dei carburanti nelle stazioni di rifornimento in autostrada sono molto diversi e non necessariamente iper-cari.

In Alto Adige abbiamo addirittura qualche stazione di rifornimento in autostrada, dove i prezzi sono sotto la media.  

Anche all’interno di uno stesso comune la comparazione dei prezzi è giustificata, poiché talvolta si possono riscontrare ampie differenze che raggiungono i 38 cent/litro. In particolar modo nel caso delle stazioni con rifornimento servito è possibile riscontrare discrepanze elevate. 

Secondo i dati del portale non sempre le stazioni di rifornimento fanno una differenza in termini di prezzo tra il servito e il fai da te. Dove ciò avviene tuttavia, conviene scegliere l’opzione self-service per il proprio veicolo. Così facendo, infatti, in alcuni luoghi, si può raggiungere un risparmio di oltre 10  cent/litro. 

Seppure in Alto Adige mediamente le differenze di prezzo si possano individuare a livello delle singole compagnie, anche all’interno di ognuna di esse, vige una certa libertà di determinazione dei prezzi, che in alcuni casi può risultare abbastanza variegata. 

Le stazioni di rifornimento più convenienti in Alto Adige

Le 5 stazioni di rifornimento più economiche in Alto Adige per tipo di carburante, al momento della rilevazione dei dati.

Benzina

Fai da te

EUM – Moso in Passiria (1,569 €/l)

GNP – Claudia Augusta Bolzano (1,577 €/l)

GNP – S. Gertrude Bolzano (1,577 €/l)

GNP – Piè di Virgolo Bolzano (1,577 €/l)

BZ010 (Repsol) – Avelengo (1,579 €/l)

TOTALERG – Bolzano (1,579 €/l)

Servito

EUM – Moso in Passiria (1,569 €/l)

TOTALERG – Bolzano (1,579 €/l)

SMP – Laives (1,598 €/l)

Ingignieri Roberto (SMP) – Via Innsbruck Bolzano (1,599 €/l)

Shell – Sarentino (1,609 €/l)

Diesel

Fai da te

EUM – Moso in Passiria (1,469 €/l)

BZ010 (Repsol) – Avelengo (1,489 €/l)

Q8 – Merano (1,489 €/l)

GNP – Piè di Virgolo Bolzano (1,497 €/l)

GNP – S. Gertrude Bolzano (1,497 €/l)

GNP – Claudia Augusta Bolzano (1,497 €/l)

Servito

EUM – Moso in Passiria (1,469 €/l)

SMP – Laives (1,488 €/l)

Esso – Terlano (1,499 €/l)

Ingignieri Roberto (SMP) – Via Innsbruck, Bolzano (1,499 €/l)

SMP – Caldaro (1,499 €/l)

Conclusioni

Un confronto dei prezzi può essere utile, poiché anche all’interno di uno stesso Comune è possibile risparmiare, soprattutto se non si opta per il servito. La banca data Osservaprezzi Carburanti (https://carburanti.mise.gov.it/OssPrezziSearch/) del MISE, la relativa app o analoghi portali di altri fornitori possono essere d’aiuto.

Tuttavia, in un’epoca di riscaldamento globale, di aumento dell’inquinamento da polveri sottili e nell’ottica della tutela ambientale vi scoraggiamo dal percorrere lunghi tragitti in auto, esclusivamente per raggiungere la stazione di rifornimento più conveniente. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale
    Dopo un consiglio direttivo, la Bce lancia il progetto “Euro Digitale” che avrà due anni di tempo per valutare gli aspetti di una valuta digitale e renderla disponibile a tutti. Progetto Euro Digitale Nonostante non... The post UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale […]

Categorie

di tendenza