Connect with us

Società

Progetti di educazione ambientale per le scuole

Pubblicato

-

Ieri mattina, a Parco Petrarca l’Assessora comunale all’Ambiente Marialaura Lorenzini e l’Assessora comunale alla Scuola Monica Franch hanno presentato i progetti di educazione ambientale promossi dal Comune di Bolzano per le scuole elementari e medie cittadine organizzati e gestiti dall’ Istituto Eco. Tre le tematiche d’interesse e riferimento: città, natura e stile di vita sostenibile.

“Usciamo da un periodo nel quale – ha detto l’Assessora Lorenziniabbiamo sofferto molto, soprattutto i bambini e gli adolescenti. Proprio pensando a loro abbiamo cercato di approfondire con il ritorno a scuola a settembre, il tema della natura come possibile occasione di ripartenza. Attraverso questi corsi cercheremo di accompagnare i ragazzi in piccoli gruppi fuori dalle aule scolastiche per vivere un contatto diretto con la natura, perchè la possano apprezzare e rispettare ancora di più. Siamo certi che queste esperienze faranno bene sia ai bambini e agli adolescenti, che agli stessi insegnanti. Riteniamo il progetto dell’Istituto Eco che da anni collabora con l’Assessorato  all’Ambiente, degno di nota. Sono oltre 10.000 i giovani che ogni anno vegono coinvolti in queste attività per oltre 1.300 ore di didattica ambientale. Vogliamo continuare in questo percorso perchè la natura fa bene e dobbiamo cercare di viverla sempre al meglio”.

“Con settembre -ha sottolineato l’Assessore Franch dovremmo riorganizzare le lezioni e l’idea che i bambini possano stare all’aperto, in mezzo alla natura per apprendere tante cose interessanti ci aiuta moltissimo. Per questo invitiamo sin d’ora tutti gli insegnanti ad aderire a questa iniziativa sostenuta dal Comune. Facciamo riscoprire ai bambini, ed è importante soprattutto quest’anno, cos’è il verde, cos’è l’acqua, cos’è l’aria, cosa sono gli alberi, quali sono i valori che dobbiamo andare a ricercare, soprattutto nei momenti di difficoltà. Ritrovare accanto a noi un albero, è importantissimo”.

Pubblicità
Pubblicità

Come ha spiegato il direttore dell’Ufficio Ambiente del Comune Renato Spazzini.

Il punto di forza dell’educazione ambientale rispetto alle lezioni di scuola tradizionale è proprio  lo svolgimento in campo aperto.

“Un grande prato, magari al Talvera, un bosco dal Colle, la sponda di un torrente. All’aperto è possibile svolgere molte attività, in sicurezza, eventualmente in sottogruppi. Una proposta di questo tipo può aiutare anche concretamente le scuole per le quali, avere delle classi ridotte (una parte in aula e una parte fuori), può risultare più sicuro e d’interesse“.

La vice Presidente dell’Istituto Eco Sonja Abrate ha spiegato che la situazione attuale rappresenta una grande sfida per tutta la vita scolastica.

“Alle scuole abbiamo proposto di spostare le prenotazioni/attività non svolte a causa del lockdown all’inizio del prossimo anno scolastico (settembre-ottobre), mentre stiamo già preparando anche il programma per il nuovo anno, adeguato all’esigenza di uscire molto dalle classi, in piccoli gruppi, per dare supporto alle scuole e agli insegnanti. Offriamo pertanto la massima disponibilità, sempre muovendoci all’interno delle norme di sicurezza ed igiene previste. E’ importante infatti dare agli alunni la possibilità di avere contatti con la natura e insegnare loro il valore e l’importanza di un ambiente integro. Da una parte abbiamo bisogno della natura per sopravvivere (grazie ad aria ed acqua pulite, cibo, materiali da costruzione, materie prime per la nostra quotidianità), ma d’altra  la natura ci offre anche protezione e sicurezza. I progetti di educazione ambientale sono realizzati dai nostri esperti e referenti nel rispetto delle attuali esigenze e norme di sicurezza”.

La partecipazione delle scuole ai progetti di educazione ambientale è gratuita in quanto finanziata dal Comune di Bolzano.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il prossimo 2 ottobre  info e moduli clicca

Alcune lezioni potranno svolgersi  anche in una seconda lingua.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]

Categorie

di tendenza