Connect with us

Alto Adige

Protezione civile: in arrivo venti fino a 80 km all’ora

Pubblicato

-

Il gruppo di valutazione della Protezione civile altoatesina ha deciso ieri (5 aprile) di allertare le forze di intervento a causa delle forti raffiche di vento in arrivo – secondo le previsioni – nelle prossime 24 ore. Lo stato di protezione civile resta al livello di attenzione alfa già previsto  per la pandemia di Covid-19.

Il motivo dell’allerta –  spiega il presidente della conferenza di valutazione e direttore del Centro di allerta Willigis Gallmetzer – sono i forti venti previsti per domani, martedì (6 aprile), che potranno raggiungere punte dai 75 agli 80 chilometri orari anche a valle. Particolarmente colpite saranno la parte occidentale e quella meridionale e cioè in particolare Val Venosta e  Val d’Adige. Si temono cadute di alberi lungo gli assi stradali; richiesta anche attenzione per gli oggetti spostati dalle raffiche di vento così come a chi lavora nei boschi e a quanti risiedono vicino a boschi o alberi.

Il livello di attenzione alfa è il secondo di quattro livelli ed è decretato per segnalare un evento rilevante per la protezione civile che va monitorato attentamente. Tutte le parti coinvolte vengono avvertite e possono adottare provvedimenti adatti. Anche la popolazione viene avvisata dell’evento in arrivo, in modo da non essere colta impreparata“, si legge in una nota provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

Informazioni sulla situazione meteorologica sulle pagine della Provincia dedicate al meteo e alla Protezione civile.

mac/fgo

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza