Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Covid, protezione per madre e figlio: sospeso l’accesso dei visitatori all’ostetricia dell’Ospedale di Bolzano

Pubblicato

-

Il reparto di Ginecologia e Ostetricia presso l’Ospedale di Bolzano tratta anche gravidanze a rischio e lavora a stretto contatto con il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale. Ciò richiede un’attenzione ancora più grande da parte dei visitatori: a causa del crescente numero di infezioni, è stato deciso che fino a nuovo ordine non sarà più consentito ai visitatori di accedere al reparto di ostetricia.

Per il Primario Martin Steinkasserer è stata una decisione difficile: “Non ci siamo resi la vita facile, perché il regolamento riguarda anche i padri dei neonati. Si tratta di un provvedimento che siamo costretti ad applicare per offrire alle madri ed ai loro figli la massima sicurezza possibile. Abbiamo deciso, in stretto accordo con la Direzione medica, di permettere comunque ai futuri padri nonché partner delle pazienti di assistere al parto, poiché sappiamo quanto nella vita sia importante questa esperienza“.

L’aumento esponenziale dei numeri dell’infezione registrato in questi ultimi giorni impone il divieto di accesso al reparto per i visitatori esterni (e quindi anche ai padri) così come avviene per tutto l’ospedale ed in generale per quanto riguarda la circolazione all’interno dell’intera struttura.

L’ospedale di Bolzano è un grande palazzo con molte persone che vanno e vengono. Dobbiamo fare in modo che le pazienti e i loro bambini, così vulnerabili, possano sentirsi al sicuro con noi, anche se questo significa che i padri saranno costretti, fino al loro ritorno a casa, ad usare il telefono o le videochiamate durante i pochi giorni di degenza“, afferma Steinkassererer.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica16 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza