Connect with us

Società

Provincia: bilancio di un anno scolastico molto particolare

Pubblicato

-

Con la fine degli esami di maturità nelle scuole superiori tedesche, italiane e ladine si è concluso l’anno scolastico 2019/20. Un bilancio di questo anno scolastico eccezionale nel segno delle misure di prevenzione del Covid 19 e della didattica a distanza è stato tracciato oggi (6 luglio) dai tre assessori alla formazione Philipp AchammerGiuliano Vettorato e Daniel Alfreider, nonché dai rappresentanti degli studenti e dei genitori, rispettivamente, Ivan Gufler, e Noemi Frontull. Infine sono state delineate le ipotesi per il prossimo settembre.

Notevole impegno di tutti nella didattica a distanza

Nel suo intervento l’assessore alla scuola e cultura di lingua tedesca, Philipp Achammer, ha sottolineato che l’anno scolastico appena concluso e caratterizzato dalla didattica a distanza ha richiesta un notevole impegno da parte di tutti e non va in alcun modo considerato come un anno meno importante rispetto agli altri. Le stesse valutazioni espresse dalle tre direzioni didattiche hanno evidenziato luci ed ombre della didattica a distanza.

Pubblicità
Pubblicità

La didattica a distanza – ha aggiunto Achammer – non è comunque mai completamente positiva in quanto il rapporto didattico ed i contatti sociali sono fattori fondamentali per la formazione. Inoltre questo tipo di didattica fa emergere problematiche anche dal punto di vista delle opportunità individuali di accesso alla conoscenza”.

Scuola italiana promossa a pieni voti

Da parte sua l’assessore alla scuola e cultura di lingua italiana, Giuliano Vettorato, ha affermato “E’ stato un anno molto particolare anche per la scuola in lingua italiana, l’esperienza della didattica a distanza ha avuto riscontri molto positivi e il merito è soprattutto della costanza e della passione che ragazzi e docenti hanno messo in campo per superare il momento di difficoltà, raccogliendo con passione questa difficile sfida. La scuola, dunque, è promossa a pieni voti e in vista di settembre cercheremo, attraverso i possibili, diversi scenari che si presenteranno, di garantire per il maggior tempo possibile la scuola in presenza”.

Notevole investimento nella digitalizzazione

L’assessore alle scuole ladine, Daniel Alfreider, ha aggiunto “Per tutti noi la seconda metà dell’anno scolastico è stata una scuola di vita. Tutti i partner hanno dovuto contribuire con il proprio impegno per concludere nel migliore dei modi l’anno scolastico. Già nello scorso autunno avevamo investito nella digitalizzazione e ciò è stato importante nel corso della primavera. Siamo consapevoli che dovremo continuare ad investire in questo settore”.

Interventi dei rappresenti degli studenti e dei genitori

Ivan Gufler, rappresentante della Consulta degli studenti ha affermato “all’inizio molti studenti erano entusiasti e curiosi di poter gestire autonomamente la loro giornata, poi ci siamo resi conto cosa significa studiare da soli”. Nel suo intervento ha menzionato le difficoltà tecnologiche legate alle numerose piattaforme utilizzate e le carenti connessioni ad Internet, la non sempre ottimale preparazione informatica di alcuni docenti e l’assenza di lezioni pratiche nella formazione professionale. Ha concluso dicendo che ‘il successo formativo non può dipendere dai limiti rappresentati dalla casa in cui si vive’”.

Nel suo intervento la rappresentante dei genitori, Noemi Frontull, ha espresso forti critiche nei confronti della didattica a distanza che ha messo in serie difficoltà le famiglie. Nel periodo di lockdown sostanzialmente è stata messa da parte la carta degli studenti e si sono evidenziate notevoli difficoltà nella conciliazione tra il lavoro da domicilio dei genitori e la didattica a distanza dei figli, a suo avviso è mancata anche una sufficiente attenzione nei confronti degli studenti con esigenze particolari.

Gli alunni sono stati i primi a rimanere a casa e gli ultimi a poter uscire – ha aggiunto Frontull – che ha anche chiesto una maggiore compartecipazione dei genitori ai processi decisionali in campo scolastico”.

L’avvio della scuola in settembre

Le lezioni nelle scuole altoatesine riprenderanno il 7 settembre con la maggior presenza possibile di alunni e studenti” ha sottolineato l’assessore Achammer. Quindi se la situazione epidemiologica lo consentirà gli asili e le scuole altoatesine ripartiranno come di consueto. Questa rappresenta la variante verde, con contagio vicino allo zero, dei tre possibili scenari previsti per il prossimo autunno”.  

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]

Categorie

di tendenza