Connect with us

Politica

Rabbia Lockdown, Galateo (Fdi): “La Lega stacchi la spina a Kompatscher. Sistema Südtirol fallimento totale”

Pubblicato

-

Il sistema Südtirol è stato un fallimento totale, sia sul piano di diffusione del contagio che sul piano economico. Si eroghino subito i ristori a famiglie colpite dalla crisi. La Lega stacchi la spina a Kompatscher prima che sia troppo tardi“.

Ad aggiungersi al coro di proteste civili e politiche di queste ore è il coordinatore di Fratelli d’Italia Marco Galateo, che ripercorre l’operato e le scelte strategiche della Giunta provinciale negli ultimi dodici mesi. Scrive Galateo:

Vediamo queste tappe importanti che hanno portato alla situazione fuori controllo attuale, denominata rosso scuro anche dall’Europa. In principio la scelta di tenere tutto aperto in nome dell’autonomia, per soddisfare le pur legittime richieste delle categorie direttamente collegate al turismo, mentre il resto d’Italia veniva precauzionalmente, ma troppo tardi, contenuto negli spostamenti.

Pubblicità
Pubblicità

Come soluzione a tutti i mali è stata emanata una ordinanza presidenziale che prevedeva gli ormai famosi scaldacollo di famiglia dell’assessore alla salute Widmann, al posto dei dispositivi medici previsti nel resto d’Italia. Operazione che costò alla Provincia 700.000 euro finiti nell’azienda del cugino dell’assessore provinciale.

Nel frattempo si lasciavano scuole aperte e mezzi pubblici al massimo della loro capienza, mentre il vicino trentino dimezzava il numero di passeggeri per mezzo e ne aumentava il numero disponibile. Hanno chiuso tutti i bar da un giorno all’altro, lasciando però aperti i ristoranti che effettuavano servizio bar. Diminuendo la disponibilità di locali aperti, questo ha creato una maggior concentrazione di persone nei luoghi aperti.

Capito l’errore, la Provincia è corsa ai ripari chiudendo anche i ristoranti, ma solo a cena. Non si capisce perché se un ristorante è sicuro a pranzo, diventi insicuro di sera. Sotto evidenti pressioni dei gestori degli impianti sciistici è stata promessa la riapertura della stagione, fallendo miseramente nello scontro con lo stesso governo che Svp ha sostenuto fino alla fine.

Pubblicità
Pubblicità

Per tentare una nuova via sperimentale che distinguesse il Südtirol dal resto dello stivale è stato deciso uno screening di massa che ha coinvolto, secondo i dati ufficiali, 360.000 persone. Ignorati i moniti del mondo scientifico che riteneva totalmente inutile sottoporre la popolazione ad un solo tampone. Ne serviva almeno un secondo a distanza di due settimane per avere un quadro sull’effettivo sviluppo del contagio.

Si continua ad aprire e chiudere interi settori, per poi correggere il giorno successivo le ordinanze frettolose e confuse. Vengono stanziati 150.000 euro per un progetto sperimentale sull’utilizzo di unità cinofile per l’individuazione di mascherine in uso agli studenti. Individuati sì dei positivi, ma al doppio controllo rivelatisi il 100% errati. Poi è stato scelto di non condividere ulteriori dati sul progetto.

Nel frattempo non è stato fatto nulla per aumentare i posti disponibili in terapia intensiva. Ora chiuderanno tutto tre settimane senza aver ancora erogato un solo euro a categorie in difficoltà.

Questo ci fa capire che il governo provinciale ha fallito miseramente la gestione del covid e non accettiamo finte prese di distanze degli amici della Lega, in giunta supinamente con la Svp. Hanno i numeri in consiglio provinciale per far saltare il banco e costringere Kompatscher a dirottare gli aiuti dove serve e non solo nelle solite lobbies vicine al partito della stella alpina. Stacchino la spina“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige1 giorno fa

Vaccinazioni anti-Covid: già oltre 200.000 persone con la dose booster

Bolzano1 giorno fa

Blitz interforze a Bolzano: denunce per spaccio e sostituzione di persona. Un rimpatrio e due Daspo

Sport1 giorno fa

FC Südtirol: domenica 23 gennaio la sfida del campionato riparte da Crema contro la Pergolettese

Politica1 giorno fa

Mobilità per le Olimpiadi 2026: sopralluoghi col viceministro Morelli

Alto Adige1 giorno fa

Il Bollettino di allerta segnala vento forte oggi e domani

Alto Adige1 giorno fa

Scuola: un test negativo è sufficiente per la riammissione alle lezioni in presenza

Alto Adige1 giorno fa

Accudimento pomeridiano: i Comuni si attivano

Politica1 giorno fa

False positività da Covid in Alto Adige, M5S: “Test a campione per evitare le truffe”

Politica1 giorno fa

ll viceministro Morelli incontra Kompatscher: Olimpiadi, Rai, Poste

Bressanone1 giorno fa

Bacini montani: sistemazione delle rive dell’Isarco a Bressanone

Ambiente Natura1 giorno fa

Apre il nuovo Centro visite del Parco naturale nel cuore di Siusi

Alto Adige1 giorno fa

Dati Covid 21 gennaio: 348 positivi da PCR e 2.541 da test antigenici. Un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Conclusione quarantena: con il tampone negativo, senza aspettare ulteriori comunicazioni

Alto Adige1 giorno fa

Minacce no-vax al governatore Kompatscher e al quotidiano “Alto Adige”: l’autore è lo stesso

Val Venosta1 giorno fa

Pericolosa carambola a Prato allo Stelvio: evita un animale e finisce ruote all’aria

Alto Adige1 settimana fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Bolzano4 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Sport3 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Merano4 settimane fa

Esce di strada sulla provinciale fra Marlengo e Cermes: intervengono i vigili del fuoco

Bolzano2 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, arrivano i kit per gli autotest degli alunni durante le vacanze di Natale

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza