Connect with us

Alto Adige

Regione: approvati interventi formativi a favore dei giudici di pace

Pubblicato

-

La Giunta regionale nel corso della seduta online odierna (26 aprile) ha deciso di affidare alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento l’attività di formazione permanente dei magistrati onorari in servizio presso gli uffici del giudice di pace e l’attività di analisi, catalogazione e massimazione delle decisioni dei giudici di pace finalizzate alla pubblicazione, tramite strumenti informatici. Viene affidata alla medesima Facoltà anche l’attività di formazione iniziale degli aspiranti giudici onorari di pace.

A questo scopo è stato quindi approvato dall’Esecutivo regionale lo schema di convenzione triennale (1 giugno 2021 – 31 maggio 2024) per la regolamentazione dei rapporti tra la Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol e la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento che sarà sottoscritta dal vicepresidente della regione, Maurizio Fugatti e dal preside della Facoltà.

Per la formazione permanente dei magistrati onorari in servizio presso gli uffici del giudice di pace e le attività relative alla pubblicazione della giurisprudenza degli stessi la Regione ha stanziato per i prossimi tre anni complessivamente 150.000 euro, mentre per la formazione iniziale degli aspiranti giudici onorari di pace della selezione attualmente in corso vengono messi a disposizione 12.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

fg

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza