Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Riaprono i negozi da lunedì. Per le scuole medie lezioni in presenza. Test settimanali a campione per 4mila altoatesini

Pubblicato

-

Come annunciato dall’assessore provinciale Philipp Achammer, è prevista per lunedì 30 novembre la riapertura degli esercizi commerciali in Alto Adige dopo il lockdown imposto dal passaggio alla cosiddetta ‘zona rossa’. Contestualmente è prevista anche la ripresa della didattica in presenza per le tre classi delle scuole medie.

Il fatto che sia finalmente fissata una data per aprire nuovamente numerose attività, è un passo molto importante – ha detto Achammer – . Alcuni settori come il commercio hanno sofferto particolarmente nelle ultime settimane. Il nostro impegno è ora di dare priorità alla realtà locale e di sostenere in modo particolare le attività del territorio.

Amazon non assicura posti di formazione o di lavoro in provincia di Bolzano, non paga le tasse alle casse provinciali e non assicura alcuna sopravvivenza economica a livello locale. Le nostre aziende, però, lo fanno. Quindi restiamo uniti anche da questo punto di vista. Serve in ogni caso prudenza: continuiamo a seguire le regole di prevenzione con igiene, distanziamento, mascherina“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Dopo lo screening di massa, saranno circa 4mila gli altoatesini che verranno testati a campione ogni settimana. A questi si aggiungeranno 900 persone del mondo della scuola.

Nella giornata di oggi (27 novembre) il presidente Kompatscher firmerà una nuova ordinanza con i dettagli delle nuove misure per la ripresa e il probabile passaggio dell’Alto Adige alla ‘zona gialla’.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza