Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

Riduzione tariffe asili nido: oltre 200 firme per la petizione. Oliveri: “Non ci fermiamo”

Pubblicato

-

Ottimo avvio per la petizione online promossa da Rosanna Oliveri per chiedere la riduzione delle tariffe degli asili nido. In pochi giorni la petizione ha già superato il traguardo delle 200 firme.

Particolarmente interessanti sono le ragioni per firmare (Ridurre le tariffe degli asili nido, Oliveri: “Una petizione per chiedere l’intervento del Comune).

Si legge in particolare tra i commenti lasciati da molte mamme: “Perché è vergognoso che chi lavora debba pagare più di metà stipendio per poter lasciare i propri bambini. Ecco perché in Italia non si fanno più figli! Perché entrambi i genitori devono lavorare in questi tempi!” di Michela Romagnoli.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Oppure: “Perché l’asilo nido è una tappa obbligatoria per il genitore che lavora e facendo un full time diventa impossibile lasciare il bambino per meno di 10 ore (tra lasciarlo, andare al lavoro, lavorare 8 ore senza la possibilità di fare straordinari, con un’ora di pausa pranzo obbligatoria, e poi nuovamente il tempo per andare a prenderlo)” di Yezzelin Gordillo.

Firmo perché trovo il sistema utilizzato nei distretti sociali nella provincia di Bolzano poco equo. Il ceto medio, il quale forse cerca di risparmiare per acquisto casa, oppure chi non ha fatture intestate al proprio nucleo, viene trattato uguale al ricco.

Se la donna rientra al lavoro é anche perché deve pensare alla sua pensione. É inutile fare poi dei bonus nidi, i quali finiscono prima, creano ulteriore burocrazia e lavoro a enti e persone che hanno già lavoro a sufficienza“, scrive Valentina Albertin e tanti altri commenti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Trovare la petizione per poter firmare e condividere le ragioni per firmare è facile, basta andare sul sito http://www.change.org e cercare “ridurre le tariffe degli asili nido- Reduzierung der Tarife Kinderkrippen”.

Di seguito il link con la descrizione della petizione: http://chng.it/LXF6bvnD

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica3 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Archivi

Categorie

di tendenza