Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Rifugio Petrarca, procedono bene i lavori di ricostruzione

Pubblicato

-

A quota 2.875 metri in val di Plan, nel comune di Moso in Passiria, procedono spediti i lavori per la riedificazione del rifugio Petrarca all’Altissima, o Stettinerhütte.  Il vecchio rifugio era stato distrutto da una valanga nel febbraio 2014. Il nuovo edificio si andrà ad inserire in modo armonioso nel paesaggio rispecchiando le peculiarità dell’ambiente circostante all’interno del parco naturale Gruppo di Tessa, sul versante Sud delle Ötztaler Alpen.

L’assessore provinciale all’edilizia e patrimonio, Massimo Bessone, si è potuto fare di persona un quadro dell’avanzamento dei lavori nell’ambito di un recente sopralluogo compiuto con i tecnici del suo team. Erano presenti il responsabile unico del procedimento, Stefan Canale, direttore reggente dell’Ufficio edilizia Ovest, il direttore reggente della Ripartizione patrimonio, Daniel Bedin, per lo studio area architetti associati, Andrea Fregoni, il gestore del rifugio, Andreas Schwarz, e Roland Graf, titolare dell’impresa Graf & Söhne.

Riapertura realistica entro l’estate 2022

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Grazie all’impegno delle imprese che operano in quota, in condizioni spesso complicate dalla situazione meteo, l’obiettivo della consegna del nuovo rifugio Petrarca entro fine estate 2022 risulta realistico”, afferma l’assessore Bessone. “Il rifugio tornerà ad accogliere gli appassionati della montagna, residenti e ospiti, offrendo loro servizi ancora più efficienti”, fa presente l’assessore. I lavori per la riedificazione del rifugio vengono eseguiti da imprese locali riunite nell’associazione temporanea d’imprese Graf & Söhne – HOLKA Genossenschaft.

Le imprese impegnate nella ricostruzione sono due aziende locali di Moso in Passiria che lavorano con l’orgoglio di contribuire alla ripartenza economica del proprio territorio”, così Bessone che ricorda come la Provincia investa 3,155 milioni di euro per la costruzione del rifugio al fine di ripristinare un bene di sua proprietà che ha ritorni positivi sul comparto turistico locale e provinciale e per la collettività. Il rifugio Petrarca, che si raggiunge dall’alta via di Merano da Pfelders e dalla Val di Fosse, costituisce, infatti, l’anima del turismo alpino della val Passiria e della val di Fosse ed anche la decima tappa dell’alta via Tiroler Höhenweg.

Gran parte dei lavori ultimati entro il 2021

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

A giugno sono ripresi i lavori con la preparazione del cantiere per l’anno 2021. “Attualmente si stanno realizzando le pareti interne, gli impianti sanitari ed elettrici. Inoltre, si stanno montando le isolazioni e gli scuri delle finestre”, spiega il responsabile unico del procedimento, Stefan Canale, direttore reggente dell’Ufficio edilizia Ovest, che illustra i prossimi passi: ultimazione delle pareti interne, predisposizione di tutti gli impianti e la gettata del sottofondo con massetto con successiva posa della pavimentazione (pietra, piastrelle o legno). Contemporaneamente si eseguono i rivestimenti in legno. Anche il muro della terrazza verrà fatto nuovo come la terrazza stessa. A fine settembre, inizio ottobre dovrebbe essere montata la cucina e i mobili (tavoli, sedie, bancone, letti e scaffali ecc.).

L’obiettivo è quello di terminare gran parte dei lavori entro quest’anno, condizioni meteo permettendo. Poi il prossimo anno ci saranno sicuramente delle finiture da completare”, fa presente Canale. Se tutto va come programmato si dovrebbe poter aprire il rifugio a luglio del 2022. Nel 2020 si era realizzato principalmente il grezzo dell’edificio.

Struttura moderna e sostenibile

Secondo il progetto siglato dal raggruppamento temporaneo capeggiato da Area architetti associati, vincitore del concorso di progettazione indetto a livello europeo, il nuovo rifugio Petrarca disporrà di 84 posti letto suddivisi in camerate da 4, 6, 8, 10 e 12 persone.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

È prevista, inoltre, una sala da pranzo per un totale di 96 ospiti, un bar, una cucina, i servizi igienici, un locale lavanderia, oltre agli spazi riservati ai gestori e al personale. Per gli arredi è preventivata una spesa di circa 350.000 euro. Il nuovo edificio avrà una superficie lorda di poco più di 1.000 metri quadri e un volume di oltre 3.000 metri cubi.

NEWSLETTER

Val Venosta7 ore fa

Alta Val Venosta e Merano, in arrivo nuovi medici di medicina generale

Politica9 ore fa

Elezioni 2022, Mussner, Messner, Heiss: le candidature ai collegi uninominali dei Verdi sudtirolesi con Europa Verde/Sinistra Italiana

Merano10 ore fa

Vaccinazione anti-covid, dal 22 agosto a Merano e Silandro gli orari cambieranno

Bolzano10 ore fa

Miss Italia: a Lagundo vince Beatrice Dalledonne

Società11 ore fa

Offerte fibra e internet, pubblicità poco trasparenti: l’autorità garante della concorrenza chiede informazioni precise. CTCU: “Controllare la banda minima garantita”

Alto Adige11 ore fa

Coronavirus: 6 casi positivi da PCR e 271 test antigenici positivi

Bolzano12 ore fa

Vespe a Bolzano: molti gli interventi dei Vigili del Fuoco

Bolzano1 giorno fa

Il bilancio dei controlli ferragostani della Polizia Ferroviaria: 2 persone indagate, 2 minori rintracciati e 3 sanzioni amministrative

Bolzano1 giorno fa

Alto Adige, prendevano il controllo dei bancomat svuotandoli dal contante: arrestato un cittadino moldavo

Politica1 giorno fa

Elezioni 2022, il Team K presenta i suoi candidati alle prossime politiche: Franz Ploner per la circoscrizione elettorale della Camera Alto Adige Nord

Società1 giorno fa

Studenti fragili, le proposte del Coordinamento nazionale dei docenti alla classe politica

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 7 casi positivi da PCR e 418 test antigenici positivi

Bolzano1 giorno fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Valle Isarco2 giorni fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige2 giorni fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige7 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Alto Adige2 giorni fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Merano6 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura6 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige2 giorni fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Bolzano1 giorno fa

Alto Adige, prendevano il controllo dei bancomat svuotandoli dal contante: arrestato un cittadino moldavo

Bolzano6 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Alto Adige5 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Val Venosta2 giorni fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Sport6 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Bolzano1 giorno fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Bolzano6 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Ambiente Natura6 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Alto Adige4 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Archivi

Categorie

di tendenza