Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Riqualificazione energetica: GSE e Provincia al fianco dei Comuni

Pubblicato

-

Riqualificazione energetica edifici pubblici: dal 14 luglio al via webinar per informare i Comuni su cumulabilità di incentivi statali e provinciali con misure d’incentivazione del Conto Termico.

Informare i Comuni sulle opportunità offerte dagli incentivi statali e provinciali, cumulabili con quelli del Conto Termico, per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici e privati e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Questo lo scopo dei tavoli tecnici promossi dal Gestore dei Servizi Energetici in collaborazione con la Provincia, che prenderanno il via il prossimo 14 luglio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Dal 2020, infatti, i contributi della Provincia per l’efficienza energetica degli edifici vengono erogati nella misura massima del 20%, in integrazione ai contributi statali del Conto Termico, tramite il quale vengono incentivati interventi per l’incremento dell’efficienza energetica degli edifici e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni.

Da qui la necessità di informare i Comuni affinché conoscano meglio la nuova modalità di contributo integrato, al fine di avvalersi dei sostegni previsti.

“Invito tutte le amministrazioni comunali ad aderire all’iniziativa congiunta. Grazie alla cumulabilità degli incentivi si apre un’occasione vantaggiosa per puntare alla riqualificazione edilizia e all’efficientamento energetico, riducendo in tal modo i consumi e la spesa energetica, secondo gli obiettivi del Piano clima e della sostenibilità ambientale”, fa presente l’assessore provinciale all’energia e all’ambiente Giuliano Vettorato, che aggiunge: “Gli interventi di riqualificazione sugli edifici pubblici, ma anche privati, aprono anche possibilità di lavoro per le molteplici aziende artigiane ed edili locali, un’opportunità per il rilancio dell’economia altoatesina nel post pandemia”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Principali beneficiari del Conto Termico sono, infatti, le Pubbliche amministrazioni, ma possono avvalersene anche imprese e privati.

Grazie al Conto Termico, strumento d’incentivazione statale gestito dal GSE, e ai contributi provinciali è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta.

“Il supporto alle comunità locali e la prossimità territoriale sono al centro del nostro lavoro, del nostro impegno quotidiano e la conditio sine qua non per attuare la nostra mission. Costruire un futuro più sostenibile per le attuali e future generazioni richiede coesione, cooperazione e unità di intenti. In questa direzione i servizi promossi dal GSE si adattano in modo capillare alle esigenze e necessità di ogni singola realtà, sia pubblica che privata, innescando una circolarità dinamica e virtuosa a beneficio di tutta la collettività sia in termini sociali che economici” ha sottolineato Roberto Moneta, Amministratore Delegato del GSE.

Informazioni ai Comuni: in calendario 4 Tavoli tecnici – Per supportare i Comuni in questa nuova modalità di contributo integrato, il GSE, l’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima e l’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, hanno organizzato 4 tavoli tecnici, a partire dal prossimo 14 luglio. Ai tavoli tecnici, strutturati in 4 incontri suddivisi per zone territoriali, riferite alle Comunità comprensoriali, sono invitati a partecipare tutti i Comuni altoatesini.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Si tengono di martedì, dalle ore 14.00 alle 16.00, il 14 luglio per i Comuni aderenti alla Comunità comprensoriale Burgraviato, l’8 settembre per i Comuni aderenti alle Comunità comprensoriali Bolzano, Oltradige-Bassa Atesina, e Salto Sciliar, il 22 settembre per i Comuni aderenti alle Comunità comprensoriali Valle Isarco, Alta Val d’Isarco (Wipptal) e Val Venosta, e il 6 ottobre per i Comuni aderenti alla Comunità comprensoriale Val Pusteria. I tavoli tecnici sono organizzati in modalità web per piccoli gruppi, in maniera tale da lasciare spazio adeguato per eventuali domande dei partecipanti.

Si terranno nella sola lingua italiana in quanto il GSE in questi incontri svolge un ruolo fondamentale. I Comuni interessati possono iscriversi ai webinar alla pagina web clicca

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero10 ore fa

Codici: da opportunità a incubo, la pericolosa parabola del Superbonus 110%. Attivato un servizio per assistere i cittadini in difficoltà con i lavori

Bressanone21 ore fa

“Alpen flair” a Naz Sciaves: stuprata una minorenne

Alto Adige1 giorno fa

Statale del Brennero: al via i lavori di ampliamento a Colma

Ambiente Natura1 giorno fa

San Candido: allo studio una protezione innovativa dalle inondazioni

Salute1 giorno fa

GARLIVE®, un concentrato di salute dalle olive del lago di Garda

Economia e Finanza2 giorni fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Sport2 giorni fa

FC Südtirol, i primi appuntamenti della nuova stagione

Benessere e Salute2 giorni fa

Ondate di calore estivo: consigli per gli anziani, ma non solo

Salute2 giorni fa

Uno psicologo di base gratuito e di facile accesso

Alto Adige2 giorni fa

Oggi a Palazzo Widmann la prima riunione del progetto di ricerca avviato da Eurac Research

Alto Adige2 giorni fa

Arge Alp: Schuler alla campagna di piantumazione degli alberi

Valle Isarco2 giorni fa

Ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 25 casi positivi da PCR e 391 test antigenici positivi

Arte e Cultura2 giorni fa

Dai quadri una concreta solidarietà: con il Lions Club Bolzano Laurin e Artpilot21 la mostra collettiva a sfondo benefico

Arte e Cultura2 giorni fa

La Maschera di Bolzano: dal 2 al 14 luglio nelle piazze della città arriva «Northell»

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Archivi

Categorie

di tendenza