Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Schuetzen: “Indipendenza progetto a breve termine. Ve lo mostreremo”

Pubblicato

-

Il braccio di ferro tra la Provincia di Bolzano e il governo di Roma, l’ennesimo tira e molla che sta tenendo con il fiato sospeso almeno almeno la metà degli altoatesini, ha contribuito tra un ‘Avanti tutta’ e vari ‘no al centralismo’ alla galvanizzazione delle frange autonomiste o meglio ‘autodeterminazioniste’ della destra tedesca.

Chiamateli come volete: patrioti, estremisti, conservatori, revanscisti, indipendentisti. Loro si chiamano sudtirolesi e la loro terra è la Heimat violata.

E’ di ieri sera il post pubblicato sul sito schuetzen.com e sulla relativa pagina facebook, dove è possibile venire a conoscenza del piano per il raggiungimento dell’obiettivo supremo, la rivolta che finalmente libererà le genti sudtirolesi dall’italico oppressore. Al grido di hashtag del calibro di #Südtirol #LosvonRom #Unabhängigkeit #Selbstbestimmung (#Sudtirolo #ViadaRoma #Indipendenza #Autodeterminazione) i separatisti chiamano le genti alla rivolta per l’indipendenza da Roma.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

“A breve”. Dimostrazioni a venire.

Chi ha a cuore l’indipendenza non dovrebbe richiederla solo in tempi difficili“, ha dichiarato in una trasmissione il comandante regionale degli Schuetzen altoatesini Jürgen Wirth Anderlan.

Continua il comunicato: “Mentre Roma si prepara a sfidare le libertà decise dal Consiglio provinciale, l’Austria e la Germania stanno tornando a una vita più normale della nostra. E sta diventando ovvio in che situazione si trova l’Alto Adige. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi continueranno a mostrarci in modo impressionante e duraturo in quale vicolo cieco ci hanno condotto quei protagonisti della vita pubblica che negli ultimi decenni ci hanno venduto l’appartenenza dell’Alto Adige all’Italia come particolarmente desiderabile.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La recente crisi ha dimostrato ancora una volta la rapidità con cui si possono creare situazioni che nessuno avrebbe mai potuto immaginare solo poco tempo prima. E non è necessario essere chiaroveggenti per rendersi conto che l’economia dell’Alto Adige subirà in futuro enormi danni a causa dell’affiliazione all’Italia.

Turisti, fornitori di servizi e artigiani sono quotidianamente tormentati dal centralismo romano, la disoccupazione raggiungerà livelli inimmaginabili nei prossimi mesi e il bilancio nazionale italiano sarà ben lungi dal riuscire assorbire le conseguenze della crisi Covid-19“.

I ‘tiratori’ (franchi) altoatesini concludono annunciando azioni eclatanti.

Gli Schuetzen altoatesini invitano tutti i cittadini della Provincia di Bolzano a battersi per un percorso alternativo per l’Alto Adige. Dove le mezze soluzioni e le parole untuose hanno portato negli ultimi anni, tutti noi lo abbiamo sperimentato in prima persona. Non appena le circostanze lo permetteranno, lo Schützenbund farà una campagna per la separazione da Roma ancora più massiccia di prima, con azioni pubbliche. In misura forse mai vista prima. Per la nostra Heimat ne vale la pena“.

(e.c.)

da https://schuetzen.com/2020/05/08/unabhaengigkeit-ist-ein-kurzfristiges-projekt/?fbclid=IwAR2lO59sWN3E9Phkd_AFh54xGdTZ89RrZTdZOs9gzQSBcdvPf__nXFm8cT8

 

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano23 ore fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza