Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Scrivere un nuovo Piano provinciale della mobilità

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Il Piano Provinciale della mobilità deve essere riscritto. “La mobilità e la logistica si sono evolute e sono cambiate negli ultimi anni: la mobilità deve essere sempre più completa, intermodale ed adeguata alle esigenze di mobilità delle persone“, sottolinea Daniel Alfreider, assessore alla mobilità.

Secondo Alfreider, la sostenibilità gioca un ruolo centrale in questo e per accedere ai contributi dell’UE provenienti dai fondi FESR, FSE e FSC, devono essere soddisfatte anche alcune condizioni. L’Unione Europea, infatti, nei prossimi anni metterà a disposizione numerose risorse per la realizzazione di progetti nel campo della mobilità.

Allineamento con gli obiettivi di sostenibilità

Un primo passo nell’elaborazione del nuovo Piano provinciale della mobilità è stato compiuto nella seduta della Giunta provinciale del  15 febbraio quando sono state definite le Ripartizioni ed i partner che prenderanno parte alla definizione del Piano. “Per affrontare le sfide della mobilità del futuro vogliamo coinvolgere esperti, gruppi di interesse ed i cittadini”, afferma Alfreider. Il Piano provinciale della mobilità del 2018 deve essere ulteriormente sviluppato in un “Piano provinciale per la mobilità e la logistica sostenibili“.

Nel Piano precedente, l’obiettivo principale era il trasporto pubblico locale. Il compito ora è quello di allineare il Piano con gli obiettivi di sostenibilità provinciali. Inoltre, il Piano verrà ampliato per includere aspetti importanti della mobilità nel suo complesso insieme ai corrispondenti piani specialistici. Saranno, ad esempio, integrati nel Piano  temi anche la mobilità in bicicletta, il Corridoio Verde Digitale del Brennero, la gestione della mobilità nelle aree sensibili e la gestione dei parcheggi.

Il nuovo Piano riguarderà, per la prima volta, il trasporto di merci oltre al trasporto passeggeri. Il Piano è una base importante per ulteriori progetti, soprattutto per i Comuni, ma anche per tutta una serie di Ripartizioni provinciali.

Revisione partecipativa in due fasi

Il Piano provinciale della mobilità sarà rivisto in due fasi: entro aprile 2022 saranno definite le linee guida e gli obiettivi della mobilità altoatesina attraverso la consultazione ed coinvolgimento dei più importanti stakeholder del territorio. Il Piano sarà quindi sottoposto all’approvazione della Giunta provinciale, da un lato per soddisfare i requisiti giuridici e dall’altro per poter ricevere sovvenzioni dall’Unione Europea. In una seconda fase, il documento strategico per la mobilità varrà ampliato ai vari piani specialistici, la maggior parte dei quali già elaborati in forma partecipata, come, ad esempio, il Piano della mobilità su due ruote.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Merano3 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

Alto Adige1 settimana fa

Albert Stocker, 73 anni, è morto: sospetto attacco di un cane o di un lupo

meteo3 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Archivi

Categorie

più letti