Connect with us

Alto Adige

Spesa estiva degli italiani: più qualità meno quantità. Aumentano le ricerche dei prodotti freschi

Pubblicato

-

-Aumentano del 14% le ricerche di frutta nell’ultimo mese

-Crollano del 47% le ricerche dei surgelati

In estate in consumatori prediligono fare la spesa nel tardo pomeriggio, preferibilmente

Luglio 2021. L’estate si fa sentire anche nel carrello della spesa degli italiani, che, complici le alte temperature e il desiderio di essere in forma per le vacanze, rinnovano le proprie abitudini a favore di prodotti freschi e sani, mettendo da parte, almeno momentaneamente, prodotti surgelati e confezionati.

Pubblicità
Pubblicità

A confermarlo è lo studio realizzato da Tiendeo.it, compagnia leader nei servizi drive-to-store per il settore retail ed esperti in cataloghi digitali, che mette in luce le abitudini d’acquisto dei consumatori con l’arrivo dell’estate, analizzando i dati delle ricerche svolte nel primo mese estivo.

Molta acqua, olio extra vergine d’oliva e tanta frutta caratterizzano il carrello della spesa dell’estate 2021. Ma non è tutto, i dati rivelano infatti un crollo nelle ricerche di prodotti surgelati e non mancano irrinunciabili tentazioni perfette per accompagnare l’estate come birra, bevande gassate e gelato.

Prodotti freschi e bevande top ricerche

I prodotti freschi e le bevande dominano il carrello della spesa degli italiani. Ai primi posti tra i prodotti più cercati troviamo bibite, olio extra vergine d’oliva, latte, frutta, caffè e gelati.

Per quanto riguarda la frutta, l’aumento delle ricerche nell’ultimo mese è del 14%. Grande amata dagli italiani, che si aggiudica il primo posto nelle preferenze di frutta dei consumatori è l’anguria, che registra inoltre un aumento del 2414 %rispetto al mese scorso. A tenerle testa, da lontano, le ciliegie, che si aggiudicano il secondo posto registrando un aumento del 600%.

L’acqua registra invece una crescita nelle ricerche del 141%.

Passando invece agli immancabili “freschi peccati” degli italiani, al primo posto troviamo le bevande gassate (+ 336%), seguite dalla birra (+ 85%) e dai gelati (+161%).

Crollano del – 47% le ricerche dei surgelati. Diminuiscono anche le ricerche relative prodotti in scatola, come ad esempio iltonno in scatola (- 54%), mostrando un calo di interesse per prodotti da mettere nel congelatore e in dispensa.

Less is more. Nel carrello della spesa meno quantità e più qualità

Cambia la tendenza nelle ricerche alimentari dei consumatori. Diminuisce la quantità e aumenta la qualità del carrello della spesa degli italiani. L’analisi delle ricerche svolte dai consumatori nell’ultimo mese conferma questa virata: le ricerche di supermercati e ipermercati vedono una caduta importante, rispettivamente -46% e -35%, mettendo in evidenza come l’interesse d’acquisto dei consumatori si sposti in modo importante verso prodotti freschi e di prossimità, riducendo quindi l’interesse verso le grandi spese nei grandi punti vendita, finalizzate a fare provviste settimanali e mensili tipiche di altri periodi dell’anno.

Spesa estiva: nel tardo pomeriggio, preferibilmente il sabato

I momenti della giornata che i consumatori prediligono per fare la spesa sono il tardo pomeriggio e la sera, a partire dalle 17.00. Si nota anche qui un cambio di abitudine rispetto al resto dell’anno, quando venivano sfruttate maggiormente anche le ore di pausa (soprattutto da chi era in smart working) per approfittare e andare fare la spesa a metà giornata. Per quanto riguarda infine i giorni prescelti, al primo posto troviamo il sabato, seguito a pari merito dal lunedì e il venerdì.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]

Categorie

di tendenza