Connect with us

Economia e Finanza

Truffatori a caccia di dati tramite sms ed e-mail: da conti e carte spariscono importi a 4 zeri

Pubblicato

-

Lo spazio digitale offre infinite possibilità, ma infinite paiono essere anche le attività criminali che si stanno sviluppando.

In questi giorni al Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano (CTCU) sono numerose le chiamate di consumatori nel dubbio: alcuni sono dubbiosi riguardo strani messaggi sms o email ricevute, altri sono, purtroppo, disperati per importi che gli sono stati già sottratti da carte e conti, per importi che possono arrivare anche a 5.000 euro.

Il tutto prende il via con un SMS all’apparenza innocuo: il prestatore di servizi finanziari (o quello che appare tale) comunica che vi sono dei difficoltà con la carta, il conto, l’account, e invita ad eseguire un login ad un link dato, per ovviare al problema.

Pubblicità
Pubblicità

La pagina che si apre appare del tutto autentica, e si serve anche di una connessione sicura attraverso “https” – ma se si controlla con estrema attenzione, si può notare che l’indirizzo non è quello usuale (del vero intermediario cioè). Ma chi di noi se ne accorgerebbe, soprattutto quando si ha fretta di eseguire il login richiesto, visto che ci è stato segnalato un problema urgente da risolvere con la nostra carta oppure con il nostro conto corrente?

A quel punto però, il danno potrebbe essersi purtroppo già concretizzato e i nostri dati di accesso “pescati”: i truffatori hanno così accesso alla carta o al conto. Con l’entrata in vigore della nuova direttiva sui servizi di pagamento (la PSD2), che ha imposto la cd. autenticazione “forte” del login (almeno di doppio livello), questi problemi si pensavano superati, ma non è così e al CTCU si registra invece un aumento dei casi di truffa o di tentata truffa, e non una loro diminuzione (vedasi anche gli ultimi comunicati al riguardo).

Si legge in una nota del CTCU: “Il rimedio è quindi uno solo: cercare di mantenere la calma, ed eseguire tutte le operazioni affidandovi anche al buonsenso. Se volete contattare il vostro prestatore di servizi (quello vero!), utilizzate sempre i riferimenti che trovate sull’estratto conto oppure sul sito ufficiale dello stesso“.

Alcuni consigli:

 – Gli istituti bancari e le aziende serie non vi chiedono mai di andare su un sito e non richiedono mai di inserire password, numeri di carte di credito o altre informazioni personali o i dati di login; diffidate quindi se ricevete simili inviti o sollecitazioni, anche se vi viene chiesta urgenza;

 – quando eseguite il login, digitate l’indirizzo web a mano, ed usate l’indirizzo ufficiale: non cliccate dunque sui link contenuti nei messaggi sms oppure nelle e-mail ricevute (se fosse troppo faticoso digitare l’indirizzo ad ogni login, si può posizionare un cd. “segnalibro” digitale alla prima visita);

 – nel caso in cui vi venga richiesto di inoltrare o comunicare a qualche link o sito delle password ad utilizzo unico (le cd. OTP, che arrivano ad es. per SMS sul cellulare), deve squillare ogni campanello d’allarme: queste password sono destinate esclusivamente a voi e non vanno passate ad altri.

In caso di dubbio, il prestatore di servizi dovrebbe comunque essere in grado di fornirvi ogni chiarimento e aiuto.

Anche il Centro Tutela Consumatori Utenti e la Polizia Postale sono a vostra disposizione per un aiuto.

Maggiori informazioni e consigli per proteggervi dal “phishing” le trovate a questo link: https://www.kaspersky.it/blog/phishing-ten-tips/6913/

Nel caso ci si dovesse accorgere di operazione bancarie fraudolente a valere sul proprio conto o su quello della propria carta di credito, la procedura da seguire è sempre la stessa:

– blocco immediato della carta o del conto;

– presentazione di una denuncia-querela alla più vicina stazione di pubblica sicurezza (Polizia, Carabinieri);

– invio di un reclamo scritto all’emittente la carta o alla propria banca, con la precisazione di disconoscere le operazioni fraudolente rilevate sull’estratto conto e con richiesta di riaccredito immediato delle relative somme sottratte;

 – a fronte di una risposta negativa o di una non risposta da parte dell’intermediario, l’utente ha la possibilità di inoltrare successivamente un ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF – www.arbitrobancariofinanziario.it) che provvederà ad esaminare il caso e a fornire una decisione in merito.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza