Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Un nuovo argine di protezione dalle valanghe in Val Martello

Pubblicato

-

Da secoli la valanga Eberhöfer rappresenta una minaccia per la Val Martello e il distacco di slavine non è una novità per la zona, tanto che nel 2019 il centro abitativo è stato praticamente sommerso dalla neve.

Uno studio sul rischio valanghe evidenzia un’elevata pericolosità riguardo al Comune di Martello e questo ci fa capire che bisogna intervenire urgentemente con misure adeguate” spiega Arnold Schuler, assessore alla Protezione civile, che insieme al presidente della provincia, Arno Kompatscher, ha rilevato l’entità dei danni durante un’ispezione in Val Martello. Sempre secondo l’assessore Schuler “In un territorio come l’Alto Adige è importante investire costantemente nella sicurezza soprattutto nelle zone abitate e nelle numerose strade di accesso alle strutture agricole”.

Sicurezza nella zone abitate

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Negli ultimi 10-15 anni, nella vasta zona della valanga Eberhöfer, si sono fatti numerosi interventi per la realizzazione delle reti paravalanghe riferisce Georg Altstätter, sindaco di Martello. “Tuttavia, alcune zone del paese sono inaccessibili, quindi, su richiesta della popolazione e dell’amministrazione comunale abbiamo cercato di progettare una diga, la quale sarà completata, se possibile, entrò la fine dell’estate.” Il sindaco ringrazia il direttore dell’Agenzia per la Protezione civile Rudolf Pollinger, appena andato in pensione, ed il direttore dell’Ufficio Peter Egger e tutto il suo staff per il loro impegno nel  proteggere la popolazione.

Attualmente, nella frazione di Meiern esiste già una diga che protegge il comune di Martello dalla valanga Eberhöfer. Tuttavia, in caso di grandi eventi c’è il pericolo che questa struttura protettiva possa essere sommersa dalla neve. Per ovviare a questa eventualità si intende ora costruire un nuovo argine di terra, che verrà scavata a monte del Comune di Martello e realizzata interamente dall’Agenzia per la protezione civile nei prossimi tre/quattro mesi spiega Peter Egger, direttore dell’Ufficio sistemazione bacini montani Ovest. L’intero progetto è stato realizzato in collaborazione con Matthias Platzer, dell’Ufficio pianificazione aree, con Roland Schweitzer, direttore dei lavori e con il capocantiere Florian Nössing, dell’Ufficio sistemazioni bacini montani Ovest.

Le mura ciclopiche della Val Martello

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il caposquadra Hansjörg Stricker insieme ai tecnici sta costruendo una diga di terra lunga 170 metri con un’altezza totale di circa 10 metri, che sarà rinforzata nella zona di distacco della valanga con muratura in pietre ciclopiche. Le pietre saranno prese sopra la strada statale nei pressi della valanga Durrenplatt, dove l’anno prossimo sarà costruita una nuova diga con l’obiettivo di fornire protezione alla strada statale per Martello di Dentro. La costruzione dell’argine di terra avverrà secondo le regole della geotecnica ingegneristica, spiega Fabio De Polo, direttore dell’Ufficio sistemazione bacini montani Sud. In totale, l’investimento del progetto ammonta a 600.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza