Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Un requiem per sette ghiacciai delle Alpi. Oggi “veglia funebre” per Stelvio e Marmolada

Pubblicato

-

Un ciclo di sette “veglie funebri” dedicate ai ghiacciai ha preso il via ieri (27 settembre) con il requiem per il Lys.

Gli appuntamenti, in programma fino a domenica 29, in concomitanza con lo sciopero globale per il clima dei ‘Fridays For Future’, sono organizzati da Legambiente e contano diverse tappe, dal Monviso allo Stelvio, perché “i ghiacciai stanno morendo e hanno diritto a un funerale“.

Il cambiamento climatico si tocca con mano. Non dimentichiamoci che nelle Alpi negli ultimi decenni sono scomparsi circa 200 ghiacciai“, spiega Vanda Bonardo, torinese, responsabile nazionale di Legambiente Alpi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Già ieri un centinaio di persone hanno partecipato alla prima ‘veglia’: dopo una camminata di due ore, hanno raggiunto il ghiacciaio valdostano che negli ultimi 30 anni è arretrato di quasi 500 metri. Appuntamenti in contemporanea hanno avuto luogo al Monviso, in Piemonte e al Montasio, in Friuli-Venezia Giulia.

Toccherà oggi, sabato 28, ai ghiacciai dello Stelvio (Bolzano) e della Marmolada (Trento) e a quelli del Brenta (Trento) domenica 29 settembre.

 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza