Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Via libera della Giunta alle nuove tariffe in conformità al listino prezzi della Scuola provinciale antincendi di Vilpiano

Pubblicato

-

Le tariffe della Scuola provinciale antincendi di Vilpiano verranno adeguate. Lo ha stabilito oggi (4 ottobre) la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla Protezione civile, Arnold Schuler, che ha approvato il listino prezzi per il conteggio delle prestazioni della Scuola provinciale antincendi.

“Non si dà mai abbastanza importanza ad una formazione adeguata e pratica“, sottolinea l’assessore provinciale competente Schuler.Affinché i vigili del fuoco possano svolgere i loro compiti in modo rapido e mirato, è importante mantenere costantemente aggiornate non solo le attrezzature, ma anche le conoscenze e le competenze.”

La Scuola dei Vigili del Fuoco dell’Alto Adige tiene corsi per i vigili del fuoco volontari dell’Alto Adige dal 1966. La sede centrale è stata trasferita da Bolzano a Vilpiano nel 1989. La nuova Scuola provinciale dei vigili del fuoco, con le sue strutture dedicate alla formazione, è stata completata nel 2002, adeguata a standard moderni e fornita di impianti all’avanguardia e garantisce corsi di formazione e aggiornamento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La scuola offre circa 50 diversi corsi per vigili del fuoco, della durata da uno a cinque giorni, coprendo adeguatamente le varie esigenze formative”, sottolinea il direttore della scuola provinciale dei vigili del fuoco, Christoph Oberhollenzer

Alla Scuola provinciale di Vilpiano si organizzano anche corsi giornalieri di aggiornamento e recupero destinati ai vigili del fuoco che hanno seguito i corsi di formazione in passato. Oltre ad un’area all’aperto e un campo di addestramento, la scuola dispone anche di un impianto di simulazione antincendio, una vasca per le immersioni, un centro e un tunnel all’avanguardia dedicati all’addestramento.

Una struttura all’avanguardia diventata nel tempo un prezioso punto di riferimento per i 306 corpi volontari su scala provinciale, i vigili del fuoco professionisti e le aziende.  “Oltre alla formazione di base, il concetto di formazione della scuola prevede anche una formazione specialistica, nonché un addestramento mirato e una formazione improntata sulla leadership“, spiega Wolfram Gapp, presidente dell’Associazione dei vigili del fuoco volontari dell’Alto Adige, che ha presentato all’Ufficio Protezione civile la proposta di adeguamento delle tariffe della Scuola provinciale antincendi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I costi per la formazione dei vigili del fuoco volontari dell’Alto Adige sono sostenuti dalla Provincia di Bolzano. Per la partecipazione ai corsi di protezione antincendio, ai corsi di formazione dei vigili del fuoco di altre province e regioni e per l’utilizzo delle strutture di formazione da parte di organizzazioni esterne sono previste specifiche tariffe.

La proposta di adeguamento si basa sulla rivalutazione ASTAT per gli anni passati e su un supplemento forfettario pari al 10% dovuti all’aumento dei costi dell’energia nell’impianto di simulazione antincendio e nella vasca di immersione“, dice il direttore dell’Agenzia per la Protezione Civile, Klaus Unterweger.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza