Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Tragedia sfiorata a Braies, i vigili del fuoco: “Massima attenzione alle superfici ghiacciate”

Pubblicato

-

La stagione fredda consente attività sportive e ricreazionali su superfici ghiacciate. Si richiama di porre la massima attenzione“.

Così in una nota i vigili del fuoco dell’Alto Adige, dopo la sfiorata tragedia avvenuta a Braies, dove un’intera famiglia ha rischiato di morire annegata nelle acque ghiacciate del lago in seguito al cedimento della superficie ghiacciata.

Le attuali basse temperature invitano i primi coraggiosi pattinatori a passare il loro tempo libero sui laghi appena ghiacciati – continua la nota – . Le apparenze possono essere ingannevoli; non bisogna lasciarsi incoraggiare dal primo gelo. Attualmente il freddo non è ancora stato sufficientemente intenso per permettere l’ingresso in sicurezza sul ghiaccio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Soprattutto i laghi allocati nel fondovalle, come il lago di Caldaro e i due laghi di Monticolo, non godono ancora di una superficie di ghiaccio considerata stabile.

Pertanto camminare solo ed unicamente sulle superfici ghiacciate considerate assolutamente sicure. Si parla di ghiaccio sicuro e portante solo a partire da ghiaccio con uno spessore di 10 cm!

Per questo motivo, i servizi di emergenza invitano alla massima cautela e raccomandano  di evitare soprattutto i laghi del fondo valle. Contrariamente lo strato di ghiaccio dei laghi di montagna è normalmente più spesso e quindi questi sono da considerare più sicuri!“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Di seguito alcune indicazioni e consigli comportamentali di sicurezza:

– Prestare attenzione ai cartelli di divieto e agli avvertimenti dei mass media.

 – L’accesso alle superfici ghiacciate nelle acque pubbliche è a proprio rischio e pericolo!!

– Non lasciare che i bambini accedano a superfici ghiacciate senza la supervisione di un adulto.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 – Valutare la capacità di carico della superficie ghiacciata prima di accedervi. Lo strato di ghiaccio deve essere sufficientemente spesso, almeno 10 cm.

 – È necessario prestare particolare cautela in prossimità di piloni di pontili, in presenza di alghe canneti e piante che possono determinare superficie meno sicure.

– Non camminare  mai su superfici ghiacciate di corsi d’acqua in corrente.

– Avere a seguito attrezzatura speciale per soccorso su ghiaccio “Chiodi da ghiaccio” come mezzo di protezione personale (vedi film).

Come aiutare in caso di emergenza :

– Allertare immediatamente il soccorso tramite il numero unico di emergenza

(numero di emergenza 112).

– Avvicinarsi alla zona che ha ceduto in posizione supina, possibilmente con una ampia superficie di appoggio. Preferibilmente aiutandosi con una scala o una tavola di legno. Spesso in prossimità di particolari corsi d’acqua sono a disposizione attrezzature di soccorso (Anello di soccorso con fune).

– Se possibile aiutare le persone in pericolo, cercando di rimanere in zona sicura, fornendo loro attrezzature di soccorso o altri oggetti (p.e. stanghe,vestiti,rami, funi, ecc.).

 – Attenzione! La zona dove ha ceduto il ghiaccio è molto fragile, anche per chi si avvicina per prestare soccorso.

Mediante  l’utilizzo dei “chiodi da ghiaccio” ci si può tirare fuori dall’acqua rapidamente. Si consiglia l’utilizzo dei cosiddetti “chiodi da ghiaccio” come mezzo di protezione personale da portare sempre con se quando si accede a superfici ghiacciate.

Il gruppo video del Corpo Permanente dei vigili del fuoco di Bolzano ha creato un video per indicare i pericoli sul ghiaccio e dare consigli e suggerimenti utili in caso di emergenza.

(Autore: SR)

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bressanone4 settimane fa

A22, camion prende fuoco sulla corsia sud dopo l’uscita di Varna – IL VIDEO

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Archivi

Categorie

di tendenza