Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

Violenza sulle donne, Deeg: “Necessaria nuova legge in tempi brevi”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’assessora provinciale alle politiche sociali, Waltraud Deeg, esprime il proprio sgomento per il femminicidio avvenuto ieri (22 febbraio) in Trentino.

Si tratta del decimo femminicidio nell’arco di due mesi; l’anno scorso 112 donne sono state uccise, per lo più dai loro partner o ex partner. Queste cifre sono allarmanti e ci confermano la necessità di procedere speditamente nella realizzazione di ulteriori misure per prevenire questi atti di violenza“, sottolinea la Deeg. Il disegno di legge provinciale in materia di violenza contro le donne si trova attualmente in fase di elaborazione e dovrebbe essere presentato all’esame della Giunta provinciale entro la primavera, per poi approdare in Consiglio.

La nuova legge dovrà prevedere da un lato l’introduzione o la prosecuzione di concrete misure di tutela e di sostegno e dall’altro la prevenzione della violenza e speciali programmi per i responsabili della violenza. “La prevenzione ed il sostegno delle vittime devono essere promossi in egual misura per consentire la realizzazione di un vero e proprio cambiamento sociale. Infatti, solo se riusciremo a realizzare un cambiamento nell’atteggiamento nei confronti della violenza, sarà possibile prevenire ulteriori femminicidi“, prosegue l’assessora.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Case delle donne: servizi per le situazioni di violenza

Con l’approvazione alla fine degli anni ’80 della legge provinciale per la creazione delle Case delle donne, la Provincia di Bolzano è stata una delle prime realtà a livello nazionale ad  attivarsi in questo settore ed a sostenere importanti strutture di protezione delle donne con denaro pubblico. Nel 2020 il contributo provinciale è stato di 2,2 milioni di euro, erogato attraverso il Fondo sociale alle Comunità comprensoriali, che gestiscono direttamente le Case delle donne o ne affidano la gestione ad organizzazioni private. Nella somma sono compresi anche circa 54.000 euro per l’affitto di ulteriori 18 posti per poter offrire protezione alle donne in situazioni di violenza domestica, soprattutto nella fase acuta della pandemia. Le cinque Case delle donne esistenti in Alto Adige sono dei punti di riferimento importanti ed offrono protezione e consulenza.

Ecco i numeri verdi sempre operativi:

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Consulenza per le donne in situazione di violenza e casa delle donne a Bolzano: 800 276 433

Consulenza per le donne in situazione di violenza e casa delle donne a Merano: 800 014 008

Consulenza per le donne in situazione di violenza e casa delle donne a Bressanone: 800 601 330

Reperibilità telefonica ed orari del servizio:

Alloggi protetti a Bolzano: 800 892 828 (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 12.30 e da lunedì a giovedì dalle 13.30 alle 17.00

Consulenza per le donne in situazione di violenza ed alloggi protetti a Brunico: 800 310 303 (da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.00)

NEWSLETTER

Alto Adige1 settimana fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano3 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige4 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige3 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Offerte lavoro4 settimane fa

Cercasi da subito un operaio agricolo specializzato in viticoltura

Archivi

Categorie

più letti