Connect with us

Italia ed estero

Aereo caduto ad Addis Abeba, passeggero greco perde il volo per 2 minuti: “Il mio giorno fortunato”

Pubblicato

-

Era arrivato tardi al Gate e nessuno lo ha aiutato a prendere l’aereo: all’inizio era furioso Antonis Mavropoulos, cittadino greco in procinto di partire alla volta di Nairobi con un volo che partiva da Addis Abeba. Poi si è sentito l’uomo più fortunato del mondo.

Quell’aereo, infatti, è purtroppo precipitato sei minuti dopo il decollo.

Parliamo del volo ET 302 della Ethiopian Airlines, sul quale domenica 10 marzo hanno perso la vita 157 persone, di cui otto italiane.

Tra le vittime italiane il primo nome è quello dell’assessore regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Sebastiano Tusa.

Archeologo di fama internazionale, “sovrintendente del Mare” della Regione, Tusa era diretto in Kenya per un progetto dell’Unesco, dove era già stato nel Natale scorso insieme con la moglie, Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Museo d’Arte contemporanea di Palazzo Riso a Palermo.

Mavropoulos per un soffio non è stato la 158/ma vittima del disastro aereo di ieri.

A raccontare questa incredibile storia è stato lui stesso su Facebook, con un post intitolato “Il mio giorno fortunato”.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

Treviso: 91enne uccide il genero con un colpo di fucile

Pubblicato

-

Tragedia a Silea, in provincie di Treviso, dove Giovanni Padovan, un uomo di 91 anni, ha ucciso il genero Paolo Tamai, di 63 anni, con un colpo di fucile alla nuca.

L’anziano si è poi barricato in casa fino all’arrivo delle forze dell’ordine alle quali si è arreso. Pare che i rapporti fra la vittima e il suocero fossero deteriorati da anni.

Padovan, che viveva da solo e usufruiva del servizio quotidiano di fornitura di pasti, avrebbe sparato al genero da una finestra di casa mentre Tamai era in cortile.

In stato di shock, la donna è stata portata in ospedale. Sulla situazione sarebbero state fatte segnalazioni ai servizi sociali.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

Operazione antimafia a Verona con il nucleo elicotteri carabinieri Bolzano

Pubblicato

-

E’ in corso, da questa mattina, nelle province di Verona e Bari, una vasta operazione dei carabinieri, che vede coinvolti centinaia di militari dei Comandi Provinciali delle due città.

Presenti anche i Nuclei Elicotteri di Bolzano e Bari e i nuclei cinofili di Torreglia, Bari e Bologna.

Gli uomini dell’Arma stanno dando esecuzione a numerosi provvedimenti restrittivi cautelari nei confronti di persone ritenute a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e estorsioni tra la Puglia e il Veneto.

I provvedimenti sono stati emessi dal gip del Tribunale di Venezia su richiesta della Procura della Repubblica di Venezia/ Direzione Distrettuale Antimafia, sviluppate dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Verona, i quali dopo accurate indagini hanno scoperto l’esistenza di un sodalizio criminale attivo da anni della città scaligera.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

Islam: l’Austria vieta il velo alle elementari

Pubblicato

-

Nelle scuole primarie austriache d’ora in poi sarà vietato portare il velo. E’ stata infatti approvata ieri (15 maggio) la legge che proibisce  “qualsiasi abbigliamento influenzato ideologicamente o religiosamente associato alla copertura della testa”.

Membri del Partito popolare di centro-destra (OeVP) e quello di estrema destra (FPOe), hanno chiarito però che la legge è mirata proprio al divieto del velo islamico.

Un segnale contro l’islam politico“, è stata definita la legge il cui scopo è quello di evitare di mandare un messaggio di sottomissione.

Il governo ha chiarito che il copricapo indossato dai ragazzi Sikh e la kippa ebraica non saranno interessati dalla legge.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza