Connect with us

Bolzano

Aggrediva e rapinava gli anziani a Europa-Novacella: 40enne macedone arrestato dalla polizia

Pubblicato

-

Nel pomeriggio di lunedì (17 agosto) nel centro di Bolzano, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un 40enne macedone da anni già residente a Bressanone e ora senza fissa dimora perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per 5 rapine e 2 furti ai danni di persone anziane, tutti commessi nel quartiere “Europa – Novacella” di Bolzano, in soli 8 giorni (fra il 20 e il 28 luglio 2020).

Secondo l’edito delle indagini l’uomo è accusato di avere rapinato la prima volta un 89enne residente in viale Europa, il quale, verso le 19 del 20 luglio è stato seguito in ascensore fino davanti alla porta di casa e quindi spinto all’interno del proprio appartamento, dove è stato poi costretto a consegnare il proprio portafogli contenente 70 Euro.

Il 25 luglio alle 8 del mattino il macedone ha poi commesso un furto con destrezza ai danni di una signora di 84 anni, mentre passeggiava in via Milano, sottraendole il portafogli  contenente 50 Euro.

Pubblicità
Pubblicità

Lo stesso giorno intorno alle 20 il malfattore ha preso alle spalle un 69enne mentre passeggiava in viale Europa rapinando anche a lui il portafogli con detro 200 euro.

Il pomeriggio del giorno dopo in via Palermo ha pedinato un 81enne dal supermercato ubicato nella stessa via fino al suo condominio, per poi spintonarlo contro le porte dell’ascensore e portandogli via 90 Euro che aveva nella tasca dei pantaloni.

Un altro capo di imputazione per rapina e lesioni il 40enne se l’è guadagnato il 27 luglio sempre in viale Europa con l’aggressione a una signora di 84 anni, la quale, dopo essersi rifiutata di salire con il sospettato nell’ascensore del suo condominio, è stata spintonata e bloccata contro un muro e quindi fatta vittima della sottrazione di un borsellino contenente 50 Euro. La donna ha riportato una forte contusione con ematoma ad un gomito.

La sera, verso le 22.30, in via Palermo ha aggredito un signore di 73 anni: questa volta l’anziano è stato spinto contro dei bidoni delle immondizie mentre stava acquistando delle sigarette da un distributore automatico e derubato del  portafogli contenente 10 euro.

Infine, nel pomeriggio del 28 luglio lo straniero ha commesso un furto con destrezza in via Duca d’Aosta ai danni di un 82enne, sottraendogli il portafogli contenente 250 euro appena prelevati da uno sportello bancomat.

Già gravato da diverse condanne per reati della stessa specie, l’uomo ora si trova in carcere a Bolzano. Nei suoi confronti la Questura valuterà anche la possibilità di un nuovo rimpatrio verso la Macedonia, Stato verso il quale era stato già espulso nel corso del 2010.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza