Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

Aumento prezzo biglietti ferroviari, Antitrust indaga Trenitalia e NTV

Pubblicato

-

L’Autorità garante della concorrenza ha avviato una richiesta di informazioni alle principali compagnie di trasporto ferroviario italiane, Trenitalia e NTV, nota come Italo, in relazione allo strano aumento del prezzo dei biglietti registrato durante alcuni giorni nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2020 e il 15 gennaio 2021.

In questo periodo, che comprende anche le giornate dei possibili grandi esodi, le compagnie ferroviarie avrebbero previsto un rincaro della tariffa base rispetto al periodo di marzo di circa il 10%. Anche Codacons denuncia i prezzi stellari: si parla di spendere “fino a 211 euro per andare da Torino a Reggio Calabria il 20 dicembre, mentre la tratta Milano – Salerno salirebbe oltre i 152 euro”.

Sulla base di numerose segnalazioni dei consumatori, l’ Antitrust vuole capire meglio quali siano le ragioni effettive di questo rincaro e, se le compagnie ferroviarie abbiano strutturato bene la loro offerta per questo periodo di particolare stress economico, senza sfruttarlo a proprio vantaggio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Con la raccolta delle informazioni, l’Autorità garante della concorrenza, potrebbe poi procedere di conseguenza con delle misure a tutela dei consumatori. Infatti, solo dopo la raccolta e la verifica delle informazioni, l’Antitrust potrebbe intervenire con alcune misure sospensive, con misure urgenti o addirittura sanzioni nei confronti delle due società per regolamentare questi prezzi.

Per ora, è stato chiesto a Trenitalia e NTV di comunicare entro tre giorni i criteri utilizzati per determinare il numero di posti disponibili sulle principali tratte nazionali, quelli per determinare il numero dei collegamenti e soprattutto le modalità con cui sono stati e vengono determinati i prezzi.

L’obbiettivo dell’Antitrust è quello di tutelare il consumatore, evitando l’incremento della domanda. Da una recente nota ufficiale, il Gruppo FS precisa che “ il listino con i prezzi è immutato da oltre un anno e mezzo e non ci sono stati né sono in programma aumenti”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige4 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Alto Adige4 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige3 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica4 settimane fa

Team K: quanto è importante l’assistenza all’infanzia?

Archivi

Categorie

di tendenza