Connect with us

Valle Isarco

Brennero: ritrovata 20enne scomparsa dalla val Pusteria

Pubblicato

-

Si sono concluse positivamente le ricerche di una giovane scomparsa venerdì scorso nella provincia di Bolzano. La ventenne, residente in Val Pusteria, è stata ritrovata nella mattinata di sabato, durante i controlli pianificati in occasione del periodo estivo nella stazione di Brennero.

La giovane italiana si era allontanata dall’abitazione di famiglia due giorni prima e aveva fatto perdere le sue tracce senza contattare i familiari che erano preoccupati per le sue condizioni.

All’atto del rintraccio la giovane è apparsa in buone condizioni fisiche ma in evidente stato confusionale. Rassicurata dagli operatori della Polizia di Stato che l’hanno soccorsa e messa in contatto telefonico con i suoi genitori, ha dichiarato di essere felice di tornare a casa.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine dell’attesa presso gli uffici della Polizia Ferroviaria del Brennero la ragazza ha potuto riabbracciare i genitori,  giunti nel frattempo per riportarla a casa. La delicata vicenda si è conclusa positivamente grazie ai meticolosi controlli svolti quotidianamente dalla Polfer in territorio di confine.

 

Valle Isarco

Asfaltature in Alta Valle Isarco: la mappa dei lavori

Pubblicato

-

Per garantire la percorribilità e la sicurezza della rete stradale dell’Alto Adige per tutti gli utenti, gli investimenti nella manutenzione sono un tassello fondamentale. Una parte significativa dei lavori di manutenzione riguarda la superficie stradale, che viene costantemente controllata dal Servizio strade della Provincia in termini di sicurezza e percorribilità.

Tutti gli interventi vengono effettuati sulla base di un elenco di priorità, con le sezioni più danneggiate in cima all’elenco, poiché richiedono immediata riqualificazione” ha affermato l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. Complessivamente, il Servizio strade ha a disposizione per il 2019 circa 50 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria, ha ricordato Alfreider.

Insieme al direttore di Ripartizione Philipp Sicher e al direttore dell’Ufficio Martin Kanitscheider, l’assessore provinciale Alfreider ha recentemente svolto un sopralluogo in Alta Val di Vizze.

Pubblicità
Pubblicità

Già nei mesi di maggio, giugno e luglio, il Servizio strade della Valle Isarco ha completato ampi lavori di pavimentazione e scavo in Alta Valle Isarco. Sulla statale del Brennero viene attualmente risanato il manto usurato a Campo di Trens sud, in zona Mules (una corsia), al ristorante Klammer di Vipiteno e a Ponticolo, mentre presso il Passo Giovo(SS 44) si procede al rifacimento dello strato sottostante con drenaggio e copertura.

Al Passo Pennes (SS 508) il servizio stradale ha effettuato lavori di pavimentazione a Egg.
I lavori stradali a Rizzolo (SP 35) sono stati effettuati ulteriori lavori di asfaltatura mentre dal villaggio di Stanghe in val Ridanna (SP 36) saranno eseguiti dalla prossima settimana.

A Racines (SP 38) la strada è stata riqualificata e ampliata a Bichl. In Val di Vizze sono stati costruiti nuovi muri in pietra naturale in zona Novale ed eseguiti lavori di asfaltatura all’altezza del bacino artificiale fra Novale e Prati di Vizze.

Il Servizio strade ha eseguito lavori di asfaltatura anche sulle strade comunali di Raminges (Vipiteno), Ceppaia (Colle Isarco) e di Ceves (Vipiteno). Nel mese di maggio, a seguito di lavori di scavo per la posa di linee dati e condotte idriche a Caminata in Val di Vizze (SP 96) e Avenes in Val di Vizze (SP 508) sono stati condotti ulteriori lavori di pavimentazione.

Continua a leggere

Valle Isarco

Latitante da due anni, arrestato un cittadino nigeriano a Brennero

Pubblicato

-

Nella notte fra sabato e domenica la polizia di Brennero ha arrestato un 36enne nigeriano con carta di soggiorno sul quale gravava un provvedimento di cattura da parte della Procura della Repubblica di Ravenna.

L’uomo, che si trovava a bordo di un bus proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Rimini, doveva scontare 1 anno, 1 mese e 23 giorni di reclusione per diversi reati.

Il cittadino straniero era ricercato dal giugno 2017, data dalla quale aveva fatto perdere le sue tracce. Ora si trova in carcere a Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valle Isarco

Colle Isarco, gas tossici fuoriescono da un vagone cisterna: evacuata la stazione

Pubblicato

-

Foto VVFF Colle Isarco

Paura nel tardo pomeriggio a Colle Isarco per la fuoriuscita di sostanze altamente pericolose e infiammabili da un vagone cisterna sulla ferrovia del Brennero.

La stazione ha dovuto essere evacuata e poi chiusa per permettere ai vigili del fuoco accorse sul posto di effettuare la bonifica dai gas tossici.

In seguito all’allerta, scattata intorno alle 17.30, assieme agli agenti della Polfer sono intervenute le squadre di Colle Isarco, Vipiteno, Fleres e Tunes.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza