Connect with us

Valle Isarco

Colle Isarco, gas tossici fuoriescono da un vagone cisterna: evacuata la stazione

Pubblicato

-

Foto VVFF Colle Isarco

Paura nel tardo pomeriggio a Colle Isarco per la fuoriuscita di sostanze altamente pericolose e infiammabili da un vagone cisterna sulla ferrovia del Brennero.

La stazione ha dovuto essere evacuata e poi chiusa per permettere ai vigili del fuoco accorse sul posto di effettuare la bonifica dai gas tossici.

In seguito all’allerta, scattata intorno alle 17.30, assieme agli agenti della Polfer sono intervenute le squadre di Colle Isarco, Vipiteno, Fleres e Tunes.

Pubblicità
Pubblicità

Valle Isarco

Chiusa: grave bimba di un anno ustionata con del latte bollente

Pubblicato

-

E’ ricoverata all’ospedale di Bolzano con gravi ustioni la bimba di appena un anno che ieri sera (8 settembre) verso le 19 è rimasta vittima di un incidente domestico a Chiusa.

La piccola, rimasta scottata con del latte bollente, è stata trasportata d’urgenza al nosocomio del capoluogo per le cure di emergenza.

Sul posto i sanitari della Croce Bianca di Chiusa e il medico di emergenza,

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valle Isarco

Frontale in galleria a Bressanone, un morto e tre feriti. Grave una donna

Pubblicato

-

Drammatico incidente questa sera (7 settembre) poco prima delle 19 a Bressanone, all’interno della galleria della circonvallazione della città vescovile in direzione Nord, dove per motivi ancora da chiarire due auto si sono scontrate frontalmente.

Un morto e tre feriti il bilancio del sinistro, tra i quali una donna ricoverata in gravi condizioni all’ospedale. Altre due persone sono invece rimaste illese.

Sul posto i vigili del fuoco di Varna e Bressanone che in breve tempo hanno estratto le persone intrappolate tra le lamiere di entrambi i veicoli, i sanitari della Croce Bianca e la polizia stradale per i rilievi di rito.

Pubblicità
Pubblicità

La strada è stata chiusa al traffico per i lavori di sgombero della carreggiata.

Continua a leggere

Valle Isarco

Vipiteno: conferenza orti urbani e comuni commestibili

Pubblicato

-

In un Comune commestibile le persone hanno molte possibilità di assaporare specialità genuine davanti alla propria porta di casa.

Insieme si creano oasi verdi su superfici pubbliche o viene reso visibile ciò che è già presente e quanto di commestibile viene offerto alle persone e agli insetti in base al motto: è permesso spizzicare e non c‘é nessun divieto di accesso.

Questa idea è già stata messa in pratica, con grande successo, in molti comuni in tutto il mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Anche a Vipiteno, per esempio, si è iniziato a piantare nel territorio comunale vecchie varietà di frutta, su più di 80 piante ad alto fusto, per evidenziare la biodiversità di frutta locale e renderne accessibile l‘utilizzo.

Sta sorgendo anche un orto urbano che deve risvegliare il piacere alla coltivazione e all’assaporare la natura e la  comunità.

La Città di Vipiteno e i comuni di Matrei/ Mühlbachl/Pfons collaborano assieme affinché – coordinati dall’associazione „Tiroler Bildungsforum“ – nell‘ambito di un progetto Interreg, possa sorgere nella Alta valle Isarco un variegato paesaggio commestibile.

L’appuntamento è per il 20-21 settembre 2019, Bildungshaus St. Michael e sala Vigil Raber di Vipiteno. Contatti e iscrizione fino all’8 settembre 2019.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza