Connect with us

Speciale elezioni 2018

Cadidati in pillole. Giuseppe Marino:”Noi per l’Alto Adige? Trasversali da destra a sinistra”

Pubblicato

-

Giuseppe Marino, 31 anni, meranese, candidato alle elezioni provinciali con la lista “Noi x l’Alto Adige” che fa capo al consigliere provinciale uscente fuoriuscito dal PD Roberto Bizzo.

Marino, l’annuncio di Vienna di voler rilasciare il passaporto austriaco ai madrelingua tedesca e ladina dell’Alto Adige e il silenzio della SVP secondo lei è provocazione o una forma di silenzio assenso ? 

In questo momento il silenzio della SVP viene utilizzato come metodo e strategia di comunicazione, il partito di raccolta negli ultimi anni ha perso consensi nell’elettorato tedesco e questo modo di operare attraverso la questione del passaporto potrebbe riportare qualche elettore dalla loro parte. Forse l’unico passaporto che serve è quello europeo in un’Europa senza confini, mentre il silenzio della Sudtiroler Volkspartei è provocatorio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In questa tornata elettorale assistiamo ancora una volta ad un centrodestra che si presenta diviso mentre nel centrosinistra Bizzo va da solo: è concreta l’ipotesi che nel prossimo consiglio provinciale la comunità italiana ne risenta in tema di rappresentanza ? 

Inizio col dire che “Noi per l’Alto Adige” nasce per unire e non dividere, siamo trasversali da destra a sinistra , con noi infatti ci sono anche Lillo e Stancher che fino a qualche mese fa erano nel centrodestra.

In termini di numeri il gruppo linguistico italiano potrebbe eleggere sei consiglieri provinciali mentre quello che temo è che una giunta SVP-Lega non tuteli abbastanza il gruppo linguistico italiano. La Lega ha deciso di non correre in una lista unitaria onde evitare di eleggere con i loro voti solo candidati di altre formazioni di centrodestra, loro però si definiscono interetnici e questo forse in futuro potrebbe significare una continuazione di quello che abbiamo assistito fino ad oggi col PD in giunta.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tram: quanto serve a Bolzano ?

Credo che quello che realmente serva a Bolzano sia il raddoppio dell’arginale per diluire il traffico in città nelle ore di punta.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

più letti